Edge si schiera con i Revival: "Capisco la loro frustrazione"


by   |  LETTURE 1743
Edge si schiera con i Revival: "Capisco la loro frustrazione"

Nel corso dell’ultima edizione del Pod of Awesomeness, Edge e Christian hanno discusso di vari argomenti legati al mondo del wrestling, concentrandosi soprattutto sulla delicata situazione dei Revival, che avrebbero esplicitamente chiesto di poter abbandonare la WWE per le divergenze sorte con i vertici della federazione.

In particolare, Edge si è schierato dalla loro parte: “Li conosco personalmente, penso che siano davvero fenomenali. Credo che se ne avessero la possibilità, molto probabilmente, loro e gli Usos sarebbero i top team del settore.

Deve essere molto frustrante, immagino. Come abbiamo già detto, un match di sei minuti, che tipo di storia puoi raccontare in così poco tempo? È difficile. Può essere frustrante perché ricordo che una volta dovevamo scendere sul ring per un handicap match contro Steve Blackman della durata di due minuti.

Come lo facciamo? Non è facile impegnarsi duramente in questa situazione. Tuttavia, prendendo il toro per le corna e chiedendo di abbandonare la compagnia, che sia vero oppure no, dimostra che sei disposto a fare davvero tutto il possibile per provare a cambiare questo scenario.

Ritengo che questo tentativo sia dettato dalla voglia di dimostrare ciò che valgono dopo aver già messo in mostra le loro qualità a NXT” – ha spiegato l’undici volte campione del mondo.

Edge ha puntato il dito sullo stesso Vince McMahon: “Non so quanto Vince si concentrerà mai sulla divisione tag team, perché non credo che veda possibilità di guadagno in questo settore. In realtà, il match di coppia può risultare il più spettacolare dell’intero show. Ma non so se Vince andrà mai in quella direzione”.