Un fatto di SmackDown scombina la storia e le statistiche WWE *SPOILER*



by   |  LETTURE 4957

Un fatto di SmackDown scombina la storia e le statistiche WWE *SPOILER*

Sono andate in onda le puntate di Raw e SmackDown della settimana di Natale, che quest'anno il calendario ha voluto si tenessero proprio il 24 e il 25 dicembre. Per evitare le polemiche che ad esempio si erano susseguite l'anno scorso (quando le Superstars furono costrette a lavorare e combattere lontano da casa anche durante le feste), quest'anno si è deciso di non mandare in onda i due show in diretta, ma di registrarli una settimana prima, al termine delle puntate di Raw e SmackDown andate invece regolarmente in onda il 17 e il 18 dicembre. E chi pensava che in questi show ci sarebbe stato, come di consueto, solo la celebrazione delle feste, il trionfo dei buoni sentimenti e nient'altro, per quest'anno si sbagliava.

SmackDown ha infatti regalato un momento piuttosto importante: un cambio di cintura. Sfruttando il tormentone del Rusev Day, e il fatto che il suo compleanno cada esattamente il 25 dicembre, Rusev ha infatti affrontato Shinsuke Nakamura per il titolo di campione degli Stati Uniti, e lo ha battuto. Rusev, dunque, è ufficialmente il campione degli Stati Uniti, cintura che torna a detenere per la terza volta, la prima in assoluto da quando è un lottatore face:
 


Il lottatore bulgaro ha anche voluto ringraziare a caldo la madre, dedicando a lei la vittoria e il "regalo" di averlo fatto nascere in un giorno tanto speciale:


Tutto questo, però, crea un problema e un'anomalia nella storia e soprattutto nel libro delle statistiche della WWE: Rusev, infatti, è ufficialmente campione degli Stati Uniti dal 25 dicembre 2018, essendo la data in cui è stata mandata in onda e quindi resa pubblica la sua vittoria, ma ha effettivamente vinto il suo titolo una settimana prima, il 18 dicembre.

Lo dimostra il fatto che addirittura la stessa WWE diede "lo spoiler" nel corso del 18 dicembre, avvisando i fan di non leggere per non bruciarsi la sorpresa, e che anche le pagine Wikipedia del titolo degli Stati Uniti sia inglese che italiana indicano come atttuale detentore del titolo Rusev, e lo fanno già da una settimana.

Come uscire quindi dal pastrocchio? Rusev è campione dal 18 o dal 25 dicembre? La risposta esatta è che: sono esatte tutte e due. Le statistiche segnano infatti i giorni di regno e i giorni di regno "riconosciuti dalla WWE". In casi che al giorno d'oggi sono piuttosto rari ma che invece erano la norma fino a qualche anno fa, infatti, anche sull'assegnazione di un titolo e relative statistiche potevano esserci incongruenze tra la vita reale e la storia raccontata sul ring.

Questo è stato e resterà per sempre il caso di Rusev e Nakamura, con quest'ultimo in particolare che ha detenuto la cintura per esattamente 156 giorni, ma il suo regno passerà alla storia per essere durato 163. Perché questo è ciò che gli show televisivi della WWE ci hanno raccontato.