WWE: tutti gli infortunati di fine anno (e per quanto ne avranno)


by   |  LETTURE 5238
WWE: tutti gli infortunati di fine anno (e per quanto ne avranno)

TLC è alle porte e in casa WWE non mancano i problemi legati agli infortuni: tra Raw e SmackDown, tra i lottatori e le lottatrici, gli atleti costretti a trascorrere queste settimane di fine anno in infermeria o in riabilitazione non sono certo pochi.

E l'infermeria affollata, come noto, sta creando diversi problemi anche sono nella costruzione del prossimo ppv, in programma per il 16 dicembre. Facciamo quindi un breve punto della situazione e vediamo quali sono i lottatori alle prese con problemi fisici di questo o di quel tipo, e per quanto tempo saranno costretti a restare fermi:

  • Triple H
    Recentemente operato, The Game ha subito un doloroso strappo al muscolo pettorale a Crown Jewel, dove aveva combattuto al fianco di Shawn Michaels contro Undertaker e Kane: ricomparso nel backstage di NXT nella settimana delle Survivor Series, ne avrà ancora per qualche mese e potrebbe anche saltare WrestleMania
  • Braun Strowman
    Attaccato al gomito da Baron Corbin, Bobby Lashley e Drew McIntyre, in realtà l'infortunio era già esistente e il Monster Among Men si è operato all'articolazione: al momento la sua partecipazione a TLC non è ancora stata cancellata dalla WWE, ma il recupero - se avverrà - potrebbe essere davvero in extremis, tanto da convincere la compagnia a ragionare su soluzioni alternative
  • Kevin Owens
    Il Prizefighter non compare in tv dal mese di ottobre, quando a Raw furono "venduti" i suoi problemi alle ginocchia tramite un brutale attacco da parte di Bobby Lashley: operato a entrambe le articolazioni, i tempi di recupero dovrebbero permettergli di tornare sul ring verso fine febbraio e quindi di partecipare alla Road to WrestleMania
  • Sami Zayn
    Assente dalle scene sin da Money in the Bank, il canadese ha subito un'operazione a entrambe le braccia, dato che da tempo combatteva con uno strappo ai tricipiti sia destro che sinistro: come nel caso di Dean Ambrose a inizio anno, i suoi tempi di recupero parlano di nove mesi ma potrebbero essere anche più lunghi, dato che l'operazione è stata doppia, e il ritorno potrebbe anche avvenire dopo WrestleMania
  • Kurt Angle
    La sua brutta sconfitta a Raw contro Drew McIntyre, arrivata nel mese di novembre, potrebbe nascondere una condizione fisica non perfetta per l'Eroe Olimpico, di cui non si è più parlato in ottica di un ritorno come General Manager in pianta stabile: la sensazione è che Kurt si stia riposando per poter prendere parte alla Royal Rumble come ingresso a sorpresa e poi disputare a WrestleMania un incontro che potrebbe anche essere l'ultimo della sua carriera
  • Bray Wyatt
    Inattivo da agosto, quando il suo partner di coppia Matt Hardy è stato costretto a fermarsi, l'Eater of Worlds è già tornato in azione a Starrcade, dove ha sconfitto Baron Corbin: la sua assenza è quindi ormai dovuta solo a esigenze di storyline e l'ipotesi che possa prendere parte a TLC in un modo o nell'altro è ampiamente chiacchierata in queste settimane
  • Erick Rowan
    Alle prese con svariati problemi fisici nel corso dell'anno, l'ex campione di coppia si è infortunato a SummerSlam nel suo match contro il New Day, dovendo così rendere vacanti i titoli: operato per uno strappo al bicipite, è possibile che torni in tempo per WrestleMania
  • Luke Harper
    Anche l'altro Bludgeon Brother si è fermato, approfittando del problema occorso al suo compagno di coppia: ha infatti accelerato le cure per un problema al braccio con il quale già conviveva da tempo e a questo punto tornerà in azione insieme a Rowan, anche se potrebbe tornare disponibile ben prima
  • Fandango
    Il componente della Fashion Police è fermo da quest'estate, quando ha subito una lacerazione muscolare alla spalla sinistra, con la necessità di essere operato: in considerazione dell'entità del problema e dei mesi di riposo già trascorsi, il suo ritorno potrebbe avvenire intorno alla Royal Rumble
  • Tye Dillinger
    Infortunatosi alla mano nel corso di un match contro Shinsuke Nakamura, il Perfect 10 è fermo da circa un mese: non sono state fornite date certe per un suo ritorno in azione, che però potrebbe avvenire dopo TLC e prima della Royal Rumble
  • Sin Cara
    Coinvolto in una faida con Andrade "Cien" Almas nei mesi estivi, si è dovuto fermare per problemi al ginocchio che lo hanno costretto a operarsi: anche lui dovrebbe tornare disponibile in tempo per la Royal Rumble, diventando uno degli atleti "opzionabili" per la rissa a 30 uomini
  • Goldust
    Fermo da luglio, il figlio dell'American Dream Dusty Rhodes ha dovuto subire un'operazione a entrambe le ginocchia: rispetto ai tempi di recupero di Kevin Owens, i suoi rischiano di essere più lunghi a causa dell'età, si è parlato di otto mesi ma potrebbero essere anche di più, visto che l'atleta è ormai considerato più una "leggenda" che un reale membro dell'attuale roster
  • Jason Jordan
    Fermo da gennaio a causa di un delicato problema al collo, la grande paura di tutti è che il giovane ex campione di coppia di SmackDown e Raw possa non avere mai il via libera per tornare in azione: già impiegato in ruoli dirigenziali dietro le quinte, recentemente si è tornata a respirare una flebile speranza sul suo stato di salute, ma al momento continua a non esistere una data entro cui potrebbe tornare sul ring
  • Matt Hardy
    Fermatosi un po' a sorpresa nel corso del mese di agosto, è alle prese con un grave infortunio alla schiena, con alcune vertebre schiacciate contro il bacino: si è a lungo parlato di un suo ritiro, ma l'impressione è che Matt voglia fare tutto il possibile per tornare in qualche modo in azione, nella peggiore delle ipotesi diventando il nuovo General Manager di Raw
  • Maryse
    Nessun problema fisico per lei, ma l'esigenza di fermarsi per la nascita della primogenita Monroe Sky: estromessa dalle storyline della WWE dopo il termine della faida tra lei e il marito The Miz e la coppia formata da Daniel Bryan e Brie Bella, potrebbe anche non tornare in azione per molti mesi, venendo coinvolta solo in trasmissioni come Total Divas o Miz and Mrs
  • Roman Reigns
    Ovviamente è improprio inserire il Big Dog in questa lista, dato che non sta combattendo contro un semplice infortunio: la sua battaglia contro la leucemia, resa nota nel mese di ottobre, va affrontata con calma e grande delicatezza e giustamente non sono state fissate date per il suo ritorno che, se avvenisse, sarebbe davvero trionfale ma non sarà in alcun modo affrettato