Undertaker vs Shawn Michaels: ecco perché potrebbero non affrontarsi più


by   |  LETTURE 6868
Undertaker vs Shawn Michaels: ecco perché potrebbero non affrontarsi più

Undertaker e Shawn Michaels potrebbero aver incrociato le rispettive strade per l'ultima volta a Crown Jewel. C'erano state diverse indicazioni secondo cui il Tag Team Match organizzato in Arabia Saudita potesse costituire le prove generali prima di una vera e propria rivincita tra i due grandi rivali del 2009 e 2010, destinati a scontrarsi ancora una volta uno contro uno, magari a WrestleMania.

Dopo quanto avvenuto a Riyadh, tuttavia, questa ipotesi sembra definitivamente naufragata. HBK ha già chiaramente fatto capire che, dopo essere tornato sul ring a oltre otto anni di distanza dall'ultima volta, ora intende tornare alla sua vita di tutti i giorni.

E la netta sensazione è che sia lui che la WWE si siano resi conto che riproporre uno spettacolo dignitoso tra le due leggende ultracinquantenni sia ormai diventato praticamente impossibile. Ecco perché il progetto sembra definitivamente tramontato, come ha voluto confermare su 'PWInsider Elite Audio' anche Dave Scherer: "Se si affrontassero in un match uno contro uno dovrebbe essere un grande evento, no? Non potrebbero farlo finire in pochi minuti.

E non so che cosa sia ancora in grado di fare su un ring Shawn Michaels, se deve lottare per 25 minuti, capite? Non so nemmeno se possa ancora combattere per 25 minuti". Otto anni e mezzo di ritiro si fanno sentire, specie se hai 53 primavere alle spalle.

Questo è il caso dello Showstopper, che al di là del grande entusiasmo che riesce ancora ad accendere microfono alla mano sembra essersi reso conto una volta per tutte che forse è il caso di fermarsi per davvero.

Perché dopo il bagno di folla c'è sempre una campanella che suona, e a quel punto iniziano i problemi.