Goldust: "Sono al termine della mia carriera"


by   |  LETTURE 1303
Goldust: "Sono al termine della mia carriera"

Goldust è sicuramente una delle personalità più eccentriche di questo business, forse la più eccentrica di sempre, come il suo soprannome, "The Bizarre One", suggerisce. Fin dal suo debutto, avvenuto nell'ormai lontano 1988, il figlio più grande di Dusty Rhodes si è saputo distinguere per la sua dedizione alla disciplina e per la sua originalità, anche in tempi più recenti, quando si è dimostrato ancora in grado di creare qualcosa di nuovo per revitalizzare un personaggio che la WWE ha presentato per la prima volta nel 1995.

Dopo una lunga carriera e dopo aver lottato in tantissime federazioni, tra cui anche la WCW, la All Japan Pro Wrestling e la TNA, Goldust ha parlato del suo futuro e di un possibile ritiro dalle scene per un'intervista rilasciata per il podcast Sports Guys Talking Wrestling: "Ho combattuto contro chiunque ci sia da combattere, ho realizzato qualsiasi reincarnazione del mio personaggio che mi potesse venire in mente.

Sono al termine della mia carriera e compierò 50 anni ad aprile. Cos'altro c'è da fare? Non lo so. Il mio corpo sta invecchiando, i nuovi ragazzi sono sempre più giovani e veloci. E' dura per me, come per veterani come Kane, Mark Henry e Undertaker...

Devi diminuire un po' gli impegni. Non puoi esibirti esattamente come prima". .