WWE Universal Championship: tutti i segreti che non conoscevi


by   |  LETTURE 6337
WWE Universal Championship: tutti i segreti che non conoscevi

Il WWE Universal Championship è il titolo più giovane che la WWE assegni e a Stamford lo dipingono anche come il più prestigioso della compagnia (con buona pace dello storico WWE Championship). L'attuale titolo assoluto di Raw in questi due anni e un mese di vita ha avuto una storia piuttosto accidentata e vari detentori che il pubblico ha accettato con una certa fatica.

La rossa cintura che contraddistingue il principale campione di Raw, tuttavia, nasconde alcuni piccoli segreti. Particolarità storiche e statistiche che potreste non aver notato. Ecco alcune tra le più succose.

  • Brock Lesnar è il primo ex campione universale ad aver esercitato la clausola di rivincita
Se ci riflettete, è così.

Finn Bàlor non ha potuto affrontare il suo successore Kevin Owens, perché alle prese con un brutto e lungo infortunio, Kevin Owens non ha affrontato Goldberg perché immediatamente coinvolto in una faida con Chris Jericho, Goldberg non ha affrontato Brock Lesnar perché si è ritirato.

La prossima sfida tra Lesnar e Roman Reigns sarà la prima vera rivincita di un campione universale uscente.

  • Roman Reigns è stato il primo sfidante più frequente della storia del titolo universale
Solo a SummerSlam il Big Dog si è finalmente laureato campione, ma in precedenza aveva avuto ben sei occasioni per conquistare la cintura (non sfruttate).

Si tratta dei match a WWE Roadblock end of the line, WWE Royal Rumble 2017, WWE SummerSlam 2017, WWE WrestleMania 34, WWE Greatest Royal Rumble e un Fatal 4-Way Match a Raw. Nessuno ha avuto tante occasioni quante lui per vincere tale titolo.

  • Il nome del titolo è un omaggio al WWE Universe
Qualcuno potrebbe pensare che il campione universale si chiami così perché in qualche modo rappresenta un "campione dell'universo", che è quindi più importante del "campione del mondo", del "campione di più continenti" (intercontinentale), del "campione degli Stati Uniti" e così via.

In realtà, però, il WWE Universal Champion è così chiamato perché è il "campione del WWE Universe". Ecco il motivo per cui tradurlo in italiano come "campione universale" sarebbe in realtà un errore (anche se l'espressione è ormai divenuta d'uso comune).

  • Roman Reigns è l'unico Grand Slam Champion ad aver vinto il titolo di campione universale
Finn Bàlor non ha ancora ottenuto altre cinture a parte quella di campione universale, a Kevin Owens manca quella di campione di coppia, Goldberg e Brock Lesnar hanno sempre e solo combattuto per il titolo massimo.

Questo rende il record del Big Dog, almeno per il momento, inattaccabile.

  • L'incredibile pareggio tra Kevin Owens e Brock Lesnar
KO è stato campione per 188 giorni, The Beast Incarnate per 504.

Tuttavia, nonostante un regno della durata quasi tripla, Brock Lesnar ha difeso la sua cintura dall'assalto dei vari avversari che si sono susseguiti nel tempo lo stesso numero di volte di Owens in ppv: sette volte.