Hell in a Cell: ecco perché la WWE ha cambiato la gabbia dopo 20 anni


by   |  LETTURE 4272
Hell in a Cell: ecco perché la WWE ha cambiato la gabbia dopo 20 anni

La notizia di un Hell in a Cell nuovo (e per di più di colore rosso) ha scatenato in queste ore fiumi e fiumi di commenti e critiche da parte dei tifosi di wrestling di ogni provenienza e età, anche se i più scatenati si sono dimostrati ovviamente coloro che seguono da più tempo la disciplina.

E non è tutto, dato che è stata fatta anche dell'ironia sulla scelta della WWE (in particolare da chi segue con particolare attenzione Impact):

Nel frattempo però sono arrivate spiegazioni sul perché a Stamford abbiano deciso di modificare una struttura divenuta iconica senza subire alcun cambiamento sin dal suo esordio.

E la risposta è la più semplice possibile: era giunto il momento. Secondo quanto raccolto da 'WrestleVotes', infatti, la scelta è stata presa nientemeno che da Vince McMahon in persona. Il Boss della WWE avrebbe riflettuto sul fatto che si parla da vent'anni pressoché esatti dello scontro tra Undertaker e Mick Foley, e proprio questo è un sintomo della "vecchiaia" della struttura.

C'è insomma bisogno di scrivere nuovi capitoli della leggenda di Hell in a Cell e Mr. McMahon sarebbe giunto alla conclusione che l'unico modo possibile era quello di rinnovare la gabbia. Che nella sua nuova versione esordirà proprio a Hell in a Cell 2018, nella notte del 16 settembre 2018.

.