Mick Foley a Hell in a Cell, ma la WWE gli pone uno strano divieto


by   |  LETTURE 7057
Mick Foley a Hell in a Cell, ma la WWE gli pone uno strano divieto

Mick Foley sarà tra i protagonisti di Hell in a Cell questa domenica, dato che sarà Special Referee nello scontro tra Roman Reigns e Braun Strowman valido per il titolo di campione universale, come ha spiegato lunedì scorso a Raw.

Tuttavia la notte di San Antonio sarà un po' diversa dal solito anche per lui e soprattutto per le sue abitudini che lo hanno reso celebre e amato tra i fan di wrestling per decenni. Dave Meltzer ha infatti spiegato sulla 'Wrestling Observer Radio' che la WWE ha proibito all'Hardcore Legend di subire qualsiasi tipo di colpo all'interno dell'Hell in a Cell (dove nel corso degli anni è stato notoriamente martoriato più volte).

Il suo compito all'AT&T Center sarà infatti solo quello di arbitrare il main event nella maniera più equa possibile e conservarsi integro per il post-ppv. Il reale motivo del suo coinvolgimento a Hell in a Cell, infatti, riguarda il ventennale del suo match nella struttura infernale contro Undertaker, che sarà infatti trattato in una speciale trasmissione sul WWE Network non appena Hell in a Cell di quest'anno sarà finito.

La WWE ovviamente esige che Foley ci sia, e proprio per questo motivo gli ha categoricamente vietato di prendere qualsiasi tipo di rischio nel corso dell'evento. In questo modo dovrebbe esserci la certezza della sua presenza nello speciale sul Network.