Sami Zayn: brutte notizie sui suoi tempi di recupero dall'infortunio


by   |  LETTURE 2935
Sami Zayn: brutte notizie sui suoi tempi di recupero dall'infortunio

Sami Zayn è sparito dalle scene della WWE da ormai un paio di mesi e la sensazione è che dovremo abituarci alla sua assenza per ancora moltissimo tempo. Come già riferito in passato, la strana (e per certi versi demenziale) gestione della sua faida con Bobby Lashley era dovuta all'esigenza di mascherare un suo problema alla spalla, un problema molto grave che ha richiesto anche un'operazione i cui tempi di recupero saranno davvero lunghi.

Si era inizialmente parlato di un anno o quasi di stop, una tempistica di fatto confermata da 'Cageside Seats' secondo cui sarà impossibile rivedere in azione il canadese prima di WrestleMania 35. Anzi, il fatto che l'Underdog from the Underground recuperi in tempo per l'evento più importante del 2019 è una vera e propria speranza della WWE, che potrebbe però essere smentita dai fatti con il trascorrere dei mesi.

Dipende infatti da come Sami risponderà alla terapia (un po' come avvenuto per Finn Bàlor a cavallo tra il 2016 e il 2017). L'ex campione di NXT ha una lunga storia di problemi alle spalle, come evidenziato dalla stessa WWE.

Ha quindi dovuto farsi operare alla cuffia di entrambi i rotatori, a distanza di un mese e mezzo circa tra un'articolazione e l'altra. Ora è tempo di riabilitazione, ma l'attesa rischia di essere davvero lunga...