Brock Lesnar: l'addio alla WWE dopo SummerSlam è tutt'altro che certo


by   |  LETTURE 7008
Brock Lesnar: l'addio alla WWE dopo SummerSlam è tutt'altro che certo

La prospettiva di un addio di Brock Lesnar alla WWE dopo SummerSlam è sempre meno certa man mano che trascorrono le settimane. La sensazione comune è che The Beast Incarnate possa davvero estendere di nuovo il suo contratto, magari per un brevissimo lasso di tempo come già fatto dopo WrestleMania 34.

Il motivo è stato spiegato sulla 'Wrestling Observer Radio': Lesnar ha firmato un breve prolungamento di tre mesi dopo WrestleMania e la inattesa vittoria su Roman Reigns, un prolungamento che prevedeva due soli incontri da svolgere (quella della Greatest Royal Rumble e quello ancora da disputare di SummerSlam).

Nel frattempo l'atleta del Minnesota ha stretto l'occhiolino alla UFC, tanto che il suo scontro con Daniel Cornier è diventato una certezza: solo questione di tempo prima di stabilire quando, dove e come si disputerà.

In WWE sono tuttavia sempre più convinti che mandare Lesnar a quella battaglia da campione universale avrebbe un ritorno pubblicitario senza precedenti. Il problema rimane quello dei test antidoping per la Usada: finché non arriva il via libera da quest'ultima, Brock non potrà fissare la data del suo grande ritorno nelle arti marziali miste.

Di conseguenza entrambe le federazioni dovranno aspettare prima di portare avanti i rispettivi piani. "Se Vince McMahon davvero vorrà tenerlo ancora sotto contratto per sbatterlo in faccia alla UFC, lo farà.

La prospettiva che quel ragazzone possa andare laggiù e fare un gran casino da stipendiato WWE piace da morire al Boss. Lui vive per queste cose", è stato notato dalla 'Wrestling Observer Radio'.