Hulk Hogan torna in WWE, la reazione rabbiosa di Titus O'Neil (e non solo)


by   |  LETTURE 13236
Hulk Hogan torna in WWE, la reazione rabbiosa di Titus O'Neil (e non solo)

La WWE riabilita Hulk Hogan e lo spogliatoio, a quanto pare, non la prende troppo bene. In particolare i lottatori afroamericani.

Come noto, in occasione di Extreme Rules la WWE ha annunciato il ritorno del Real American nel novero dei membri della propria Hall of Fame, riabilitandolo in maniera chiara e definitiva dopo lo scandalo a sfondo razzista risalente ormai a un paio di anni fa.

Della vicenda si sono occupati diversi siti di wrestling presenti a Pittsburgh in occasione dello show, e diversi di loro hanno raccontato come il fatto è stato vissuto dagli atleti di colore sotto contratto con la compagnia di Stamford.

La reazione più forte, secondo quanto riferito da 'Barnburner', è stata quella di Titus O'Neil, atleta da sempre molto attento ai diritti delle minoranze e attivissimo nel settore della beneficienza, che avrebbe addirittura abbandonato lo spogliatoio nel momento in cui si è presentato Hogan per scusarsi con tutti gli attuali membri del roster.

Questa versione è stata in parte smentita da 'WrestlingINC', secondo cui il leader del Titus Worldwide ha sì lasciato il locker room esattamente all'arrivo dell'Hulkster, ma solo perché il suo incontro era previsto per i minuti appena successivi.

Brad Shepard ha aggiunto che il ritorno in WWE di Hogan ha deluso se non addirittura fatto infuriare la maggior parte dei lottatori di colore della compagnia, in una percentuale ben superiore rispetto al 50% indicato da Mark Henry in un'intervista a TMZ.

.