Big Cass: tra i motivi del licenziamento alcuni sono incredibili


by   |  LETTURE 5028
Big Cass: tra i motivi del licenziamento alcuni sono incredibili

Big Cass è stato licenziato dalla WWE in una delle notizie più scioccanti delle ultime settimane e, a poche ore dall'annuncio ufficiale da parte della compagnia, è circolata un'indicazione secondo cui a prendere il provvedimento sarebbe stato Vince McMahon in persona al termine di una riunione pre-SmackDown.

Intanto però le varie fonti americane si sono interrogate sulle possibili cause dietro una decisione tanto rumorosa, specie in considerazione del fatto che la WWE non ha augurato all'atleta "il meglio per i suoi impegni futuri".

Quasi tutti concordano però sul fatto che non ci sia stato un episodio scatenante, ma una serie di eventi che hanno condotto a un licenziamento in tronco. 'Pro Wrestling Sheet' in particolare ha raccontato un episodio che sarebbe avvenuto in un pullman che trasportava buona parte del roster WWE, con Cass che sarebbe rimasto bloccato nel bagno del mezzo risolvendo la situazione "alla vecchia maniera": sfondando la porta con un calcio.

I suoi colleghi avrebbero però bollato il gesto come una mancanza di rispetto per tutti, costretti per il resto del viaggio a utilizzare un bagno senza porta. Secondo 'Sports Illustrated', invece, il lottatore era spesso alticcio durante il recente tour europeo e in particolare si sarebbe macchiato di alcuni comportamenti sopra le righe nelle circostanze in cui aveva bevuto un po' troppo.

Questi episodi, sommati a quanto avvenuto in una puntata di SmackDown di inizio maggio, avrebbe indotto Vince a prendere la drastica decisione.

In mezzo ci sarebbero stati un altro paio di incidenti al momento non confermati (e di cui quindi non vi riportiamo i dettagli). .