Lite Brock Lesnar-Vince McMahon: spuntano una nuova verità


by   |  LETTURE 1720
Lite Brock Lesnar-Vince McMahon: spuntano una nuova verità

La lite tra Brock Lesnar e Vince McMahon dopo il match che a WrestleMania 34 ha confermato la Bestia come WWE Universal Champion è stata uno degli argomenti più caldi tra gli appassionati di wrestling in questa settimana.

Eppure il fatto, che in realtà somiglia più a un'indiscrezione dato che nessuno lo ha documentato con filmati o anche solo registrazioni audio, potrebbe nascondere una verità che fin qui non era ancora emersa.

A rivelarla è stato Brad Shephard di BodySlam.net, secondo cui l'intero alterco non sarebbe stato altro che un semplice work, una messinscena prestabilita dalla dirigenza WWE al fine di creare chiacchiericcio intorno all'evento e allo status nella compagnia del Beast Incarnate, che per mesi è stato accreditato di lasciare la compagnia dopo WrestleMania (e che nelle ore successive al Grandaddy of Them All ancora non aveva ufficializzato il proprio rinnovo con la WWE, che invece aveva già raggiunto proprio in quelle ore).

Il giornalista ha aggiunto che dare una reale ricostruzione di quanto avvenuto in quelle ore intorno alla figura di Brock Lesnar sia molto difficile, dato che Vince McMahon ha tenuto una lunga serie di segreti riguardo Brock, anche con i suoi dipendenti e i suoi lottatori.

Sembra invece vero il fatto che il Boss della WWE non sia stato contento della mossa effettuata da Lesnar sopra il tavolo di commento tedesco, ma la cosa si sarebbe esaurita lì.

L'intera faccenda ha comunque rappresentato una sorpresa per l'intero ambiente WWE, dato che a tutti i dirigenti minori e all'intero parco dei lottatori era stato riferito che Lesnar avrebbe perso il titolo e si sarebbe immediatamente legato alla UFC (lo stesso Reigns l'ha saputo il più tardi possibile).

.