Daniel Bryan: "Non amavo The Rock e Steve Austin, ecco il mio preferito"


by   |  LETTURE 1534
Daniel Bryan: "Non amavo The Rock e Steve Austin, ecco il mio preferito"

Daniel Bryan potrebbe tornare a lottare in WWE o addirittura lasciare la WWE stessa se non arrivasse il tanto atteso via libera medico da parte di Joseph Maroon. Questo è il principale argomento di attenzione intorno all'American Dragon in queste settimane, ma il diretto interessato in queste ore ha parlato anche di altri argomenti decisamente interessanti.

A partire dal fatto di non essere stato un fan né di The Rock, né di Stone Cold Steve Austin. Il General Manager di SmackDown ne ha parlato con Peter Rosenberg nel corso del suo 'Hot 97's podcast', spiegando come viveva il wrestling da ragazzo, quando era un semplice tifoso con l'ambizione di diventare in futuro un grande campione: "Sono uno delle pochissime persone che da fan non amava The Rock o Steve Austin, che salivano sul ring e facevano questi meravigliosi promo al microfono, incredibilmente divertenti.

Li stimo molto per questo tipo di lavoro, ma non era ciò che notavo nel wrestling" La sua attenzione era infatti catturata da altro, e Daniel Bryan l'ha spiegato chiaramente indicando anche chi fosse all'epoca il suo preferito: "Era Dean Malenko, un lottatore dotato di una tecnica davvero sopraffina.

Alcune persone che non sono troppo coinvolte dai segmenti parlati amano la lotta dura e pura, quei lottatori che si riempiono di mazzate con tanta forza bruta. Malenko non era nemmeno quel tipo di lottatore. Era quello che magari a un certo punto si inventava un sweet drop toehold.

Ecco, queste erano le cose che piacevano a me" E il tipo di carriera a cui ha in seguito dato vita fanno capire come Daniel Bryan sia passato dalle parole ai fatti una volta deciso di diventare un lottatore professionista.