Nuovi aggiornamenti sulle condizioni di Dean Ambrose


by   |  LETTURE 1539
Nuovi aggiornamenti sulle condizioni di Dean Ambrose

La questione legata all’infortunio di Dean Ambrose continua a tenere banco all’interno dell’universo WWE, visto che il Lunatic Fringe rappresenta senza dubbio una delle superstar di punta dello show oltre a raccogliere innumerevoli estimatori in giro per il mondo.

La federazione di Stamford ha ora fornito un importante aggiornamento circa le sue condizioni fisiche e i tempi di recupero, sottolineando come non si tratti della miglior notizia possibile in vista del Natale e soprattutto dell’imminente inizio della stagione 2018.

Ricordiamo infatti che Ambrose è volato a Birmingham, in Alabama, dove si è sottoposto ad un intervento chirurgico di 40 minuti al fine di rimettere a posto il muscolo tricipite durante la serata di martedì.

Il dottor Jeffrey Dugas, lo specialista che ha eseguito l’operazione, ha stilato un rapporto in merito alla situazione dell’atleta, confermando uno strappo che coinvolge circa il 50% del tendine del tricipite abbastanza lontano dall’osso.

Secondo quanto riportato da PWInsider.com, Dean avrebbe fatto ritorno nella sua casa in Nevada ieri, cominciando subito il recupero dall’operazione al fine di tornare al più presto ad esibirsi sul ring. Probabile, tuttavia, che questo ritorno non avverrà prima di due o tre mesi se il decorso dovesse essere abbastanza rapido.

Si tratterebbe dunque della migliore delle ipotesi. Sorgono pertanto inevitabili dubbi sul destino dello Shield, riunitosi recentemente ma forse già destinato a sciogliersi una volta per tutte. Potrebbe inoltre presentarsi un enorme problema creativo alla dirigenza WWE, intenzionata a proporre una storyline con Seth Rollins che conduca poi ad uno scontro fra il Lunatic Fringe e The Architect in occasione di WrestleMania 34.