WWE NEWS
Sting: “Con un'operazione potrei lottare? Ecco perché non la farò”

Sting: “Con un'operazione potrei lottare? Ecco perché non la farò”

-  Letture: 532
by

Sting è stato protagonista di un Q&A al Wales ComicCon, in cui ha parlato del suo match contro Triple H a Wrestlemania 31, e della sua possibile operazione al collo per poter combattere ancora una volta. Ecco le parole del Vigilante: Su un ultima operazione al collo per poter combattere un altro match: “Non ho mai chiesto di avere un altro match.

Vorrei lottare ancora contro The Undertaker. L’unico motivo per cui non mi sono ancora operato è perché ci sono delle persone che hanno fatto questa operazione, e che sono tornate sul ring, che mi hanno detto di non farla.

Ed una fra queste è Steve Austin. Non ho fastidi, posso fare tutto tranne che lottare, non ho dolori quando dormo, e non ho nessun altro fastidio. Quindi perché dovrei farlo? Se non serve non lo faccio”. Se ha dei rimpianti nel match contro Triple H a Wrestlemania: “Assolutamente non ho niente di cui lamentarmi.

Era a Wrestlemania, c’erano la DX e la NWO nello stesso ring. È stato assurdo, un momento fantastico che mi ha riportato bellissimi ricordi. Non abbiamo fatto un rematch, perché su quel ring abbiamo tirato tutto l’uno dell’altro.

Non ci sarebbe stato nessun bisogno”. .