WWE NEWS

Roman Reigns svela i suoi reali rapporti con Seth Rollins e Dean Ambrose

-  Letture: 2507
by Marco Enzo Venturini

Il Mastino racconta i retroscena sulla ritrovata alleanza con gli altri membri dello Shield.

Lo Shield è tornato, ma quali sono i reali rapporti tra Roman Reigns, Seth Rollins e Dean Ambrose? I tre alleati sul ring sono anche amici nella vita di tutti i giorni? A rispondere a questa domanda ci ha pensato il Mastino in persona, parlandone in un'intervista concessa al 'Mirror'.

"Sappiamo ciò che abbiamo fatto gli uni per gli altri, ci capita anche di scherzare su come ci siamo aiutati a comprare le nostre rispettive case - ha dichiarato il tre volte campione del mondo WWE -. Abbiamo un legame molto stretto e niente lo romperà mai.

Abbiamo condiviso qualcosa di talmente speciale che ci terrà unito per tutto il resto delle nostre vite. Niente potrà mai rovinarlo". "Credo che proprio questo ci abbia aiutato a rendere lo Shield così speciale - ha proseguito Reigns -.

Credevamo gli uni negli altri, eravamo tre ragazzi sconosciuti, non eravamo la nWo, la DX o la Nation of Domination. Non avevamo stelle già affermate tra di noi, eravamo tre sconosciuti che sono stati in grado di conquistare il cuore del pubblico e far sì che la gente credesse in noi.

E questo è successo perché davvero facevamo tutto insieme. E ha reso la nostra separazione ancora più sconcertante". "Nessuno voleva che lo Shield si sciogliesse - ha confessato poi Reigns -, ma rispecchia il tipo di atleti che siamo.

Siamo tutti e tre lupi, che vogliono arrivare ad essere il migliore. Sin dal primo giorno ci eravamo detti che volevamo fissare un nuovo standard di competitività per tutti gli altri, rendendo la WWE un posto migliore rispetto a com'era prima del nostro arrivo.

Ma l'unico modo per farlo è quello di combattere da soli, ognuno per se stesso, diventando stelle di prima grandezza a livello individuale. E sono orgoglioso di dire che ce l'abbiamo fatta tutti e tre, dimostrando di funzionare non solo in squadra come Shield, ma anche di essere stati capaci di gestire la nostra rottura".

"Eravamo in grado di gestire un lunedì sera, e questo ha indotto Vince McMahon e Triple H a separarci. Siamo tutti e tre dei purosangue, dei cavalli da tiro. Penso che negli ultimi tre anni l'abbiamo dimostrato, se non c'ero io a dominare Raw c'era uno dei miei due soci.

E siamo stati anche capaci di migliorare la giornata a chi ci guardava. Questo è il meglio che puoi fare per aiutare un business che ti ha dato tanto", ha concluso il ritrovato membro dello Shield. .

Powered by: World(129)