WWE NEWS

Kevin Owens: "Nessuno merita di stare al top più di Sami Zayn"

-  Letture: 732
by Alessio Di Iulio

Il Prizefighter parla del suo rapporto con l'Underdog e rivela l'opinione che ha di lui.

Kevin Owens è stato intervistato da 'In This Corner' ancora prima di Hell in a Cell, evento che ha sancito il suo riavvicinamento con Sami Zayn. Ecco le parole del Prizefighter: Sull'alchimia tra lui e Sami Zayn: "A volte c'è un'alchimia tra qualcuno, funziona e basta, a volte invece si affronta qualcuno con cui si pensa che c'è, ma in realtà non va.

Io e Sami ci conosciamo da più di 15 anni, e siamo all'ultimo livello dell nostro rapporto. Siamo stati amici, nemici, ci siamo presi per la gola e ci siamo guardati le spalle a vicenda. Abbiamo fatto tutto quello che c'era da fare.

Ci siamo fatti male l'uno con l'altro, ma ci siamo sempre supportati a vicenda. Siamo più fratelli che amici, perché la famiglia non si sceglie, ci si nasce. Noi non siamo nati nelle stesse famiglie, ma nella stessa famiglia del wrestling, sia nei circuiti indipendenti che quelli in Canada, venivamo ingaggiati senza che ci fosse una nostra scelta.

Mettevano insieme il tizio mascherato e Kevin Steen, e ciò si è evoluto fino ad oggi". Sul fatto che Zayn, a differenza dei suoi colleghi, meriti il suo posto in WWE: "Non credo che nessuno meriti più di lui di ciò che ha, credo che non tutti ottengono ciò che si meritano.

Non dico che Sami non meriti un ruolo maggiore, dico che Sami prima o poi lo otterrà. Ma non credo che nessuno gli stia mettendo i bastoni fra le ruote, credo solo che avrà ciò vorrà. Alcuni forse non sono d'accordo su questo argomento, ma a me sta bene.

Non mi preoccupo della popolarità dei miei colleghi, sono ciò che sono e a me va bene così. Sami sarà al top a momento debito: prima o poi all'obiettivo ci arrivi, se credo fermamente dì meritartelo".

.

Powered by: World(129)