WWE NEWS
Cody Rhodes sigla un accordo esclusivo con Ring Of Honor

Cody Rhodes sigla un accordo esclusivo con Ring Of Honor

-  Letture: 356
by

Cody Rhodes ha rappresentato per molto tempo uno dei free agenti più accattivanti e allo stesso tempo contesi nell’intero universo del pro wrestling, ma ora “The American Nightmare” sembra aver finalmente trovato una propria collocazione grazie ad proficuo accordo esclusivo stipulato con la compagnia Ring Of Honor.

Da quando ha lasciato il palcoscenico della WWE il 22 maggio 2016 insieme alla moglie Eden, il 32enne nativo di Marietta è diventato un’autentica star nel panorama del wrestling indipendente dove è finalmente stato in grado di esprimere a pieno tutto il proprio talento, un intento non sempre riuscito al servizio della federazione di Stamford.

Non a caso Cody aveva già firmato un contratto con la Ring Of Honor nel luglio dello stesso anno, ma il rapporto si era interrotto in men che non si dica e Rhodes aveva successivamente fatto sporadiche apparizioni anche per la Total Nonstop Action e la New Japan Pro Wrestling, federazione quest’ultima nella quale entrò anche a far parte del Bullet Club.

Nel giugno dell’anno corrente si è tolto addirittura la soddisfazione di diventare campione del mondo sconfiggendo Christopher Daniels in occasione dell’evento ROH “Best in the World”, che ha assunto presto i contorni di una vera e propria consacrazione per un atleta spesso criticato per la sua discontinuità.

Cody Rhodes si è recentemente espresso sull’argomento ai microfoni di Jerry Lawler in occasione della trasmissione Dinner With The King: “Ring Of Honor odiava il fatto che io comunque restassi un free agent; infatti non avevo firmato un contratto con loro.

L’accordo riguardava sempre un certo numero di date, pertanto ero lontano dalla federazione per molti altri giorni. A me piace davvero Ring Of Honor. Ma prima non volevo firmare un accordo esclusivo con nessuna compagnia, mi piaceva rimanere libero”. E’ evidente dunque che Cody abbia cambiato opinione circa la possibilità di legarsi contrattualmente ad una federazione, magari sospinto da una retribuzione particolarmente accondiscendente rispetto alle sue richieste.

Anche se i termini e le condizioni dell’accordo non sono stati resi pubblici, infatti, stando ad alcuni rumors si sarebbe trattato della “più generosa offerta nella storia di Ring Of Honor”. L’impressione è che dunque Rhodes rimarrà in pianta stabile a ROH durante i prossimi anni, idolatrato da migliaia di fans e ricoperto di tutti quei titoli che invece aveva soltanto sfiorato quando militava in WWE.

Non si può certamente dire che la sua sia stata quindi una scelta svantaggiosa, nè sotto il profilo professionale nè sotto quello economico. .