WWE NEWS

John Cena: "Roman Reigns ha un limite ed io lo sto aiutando"

-  Letture: 985
by Alessio Di Iulio

Il Leader della Cenation parla della capacità al microfono del Mastino

John Cena è stato intervistato per il Podcast di Edge, 'E&C's Pod of Awesomeness', e ha parlato di Roman Reigns per pubblicizzare il loro match a No Mercy. Ecco le parole dell'ex campione WWE: Sulle "lacune" di Roman Reigns: "In modo molto condivisibile, il più grande ostacolo che ho nel vedere Roman come il volto della compagnia sta nel fatto che sembra essere carente nella comunicazione con il pubblico.

Ma non vuol dire che non sia capace. Io conosco Roman, e guardate che a livello di socializzazione Roman è un grande. Ha una presenza innegabile, lo so che ce l'ha. Semplicemente nessuno c'ha gli attributi per tiragliela fuori, nessuno.

Il mio compito è di essere il migliore oppure uno strumento nelle mani del migliore. Quello che ho fatto è stato sotterrare quel ragazzo ogni settimana, finché non ne ha avuto abbastanza. Penso che il suo promo di lunedì sia stato fantastico.

Ho pensato che fosse una mossa alla Kasparov. Parla, di' soltanto quello che devi dire e lasciami fare un promo da solo. Ero dall'altra parte del telefono, e avevo la pelle d'oca. E so che che non è venuto da altri, è tutta roba sua.

Ed è stato fantastico perché pensava quello che ha detto, potete capirlo guardandolo negli occhi. Erano le sue parole e ci credeva. Il modo in cui ha guardato in camera, in cui mi ha preso in giro facendo roteare il microfono...

Ragazzi, quello è il modo per colpire nel segno. Ha messo a segno un colpo da maestro, uno di quelli per cui guardiamo questo spettacolo". Sulla competizione che c'è fuori e dentro al ring: "Anche se io e Roman ci stringiamo la mano e ci comportiamo educatamente dietro le quinte, c'è sempre un confine tra noi due.

Io gli dico che terrò tutto questo per me il più a lungo possibile, lui si domanda chi diavolo io sia e perché non me ne vado semplicamente a casa. Qui sta il nostro conflitto, è una rivalità condotta in modo molto professionale e rispettoso.

Era lo stesso tra me e The Rock ed è stato lo stesso con chiunque mi sia confrontato, perché tutti vogliono cercare di diventare il numero 1. Credo che in un spogliatoio alla ricerca di personalità, Roman Reigns sappia di averla.

Semplicemente non ha la fortuna di avere qualcuno che ogni settimana gliela tiri fuori. In passato avevamo sotto contratto alcuni lottatori davvero bravi al microfono e con loro rischiavi di restare a galla o affondare ogni maledetta settimana.

C'era qualcuno pronto a tirarti una badilata addosso senza pensarci ogni settimana, ma oggi tutto questo è raro. Io ho fatto del mio meglio per tirarlo fuori da Roman Reigns". .

Powered by: World(129)