WWE NEWS

Paul Heyman: "Vi spiego perché CM Punk ha lasciato la WWE"

-  Letture: 5082
by Marco Enzo Venturini

L'ex rappresentante dello Straight Edge torna sulla fatidica decisione del campione di abbandonare il wrestling.

Ma perché CM Punk ha abbandonato la WWE? E perché, a dispetto di tutti gli inviti di fan e addetti ai lavori, non torna sui suoi passi? Se n'è tanto parlato nel corso degli oltre tre anni trascorsi da quando lo Straight Edge ha abbandonato la compagnia di Stamford sbattendo la porta.

E lui stesso ne ha approfonditamente parlato nel podcast 'Art of Wrestling' dell'amico Colt Cabana, facendo riferimento a infortuni sottovalutati dalla federazione e da uno spazio creativo inferiore rispetto alle sue attese, specie per quanto riguarda il suo impiego a WrestleMania.

Ora però sull'argomento è tornato qualcuno che conosce molto bene CM Punk, forse più di tanti altri tra coloro che hanno parlato di lui in tutto questo tempo. Si tratta del suo primo vero mentore nel mondo della lotta professionistica: Paul Heyman.

Heyman è recentemente intervenuto al Gotham Comedy Club di New York insieme a Jim Ross e tra gli argomenti più delicati che i due hanno trattato c'è proprio quello dell'addio al wrestling di CM Punk.

"Cosa ne penso del suo addio? Non era più felice - ha dichiarato lo storico dirigente, avvocato e procuratore -. E se sapete un minimo cos'è che guida Phil Brooks più di ogni altra cosa è il fatto di essere uno che mette tutto se stesso in quello che fa.

Quindi è arrivato un momento in cui non provava più quel tipo di passione per la WWE. Sono momenti che quando arrivano ti lasciano due opzioni. Puoi restare, essere depresso e fare le cose male oppure cambiare vita e cercare qualcosa d'altro che risvegli davvero la tua passione.

Lui ha scelto di cambiare vita e andare via". "Lui è un mio amico e tutto ciò che gli auguro è di trovare la serenità in quello che fa. Di qualsiasi cosa si tratti. E se questa è il mondo delle arti marziali miste, che così sia.

Ora sta portando avanti qualcosa che lo rende felice. Se questo renda felice me, voi o il resto del mondo ha poca importanza. Rende felice lui. Alla fine dei conti è stata una decisione che ha preso lui di sua iniziativa.

E se questo è ciò che vuole essere per il resto della sua vita, che Dio lo benedica. Lo deve fare. Spero tanto che lo renda felice", ha aggiunto Heyman. Probabilmente mettendo la parola fine alle possibilità di un ritorno al wrestling di CM Punk.

A meno che non sia lui stesso a ritrovare davvero il desiderio di combattere in un ring. Secondo quanto dice Heyman, infatti, nessun altro riuscirà mai a convincerlo. .

Powered by: World(129)