WWE NEWS

Perché John Cena è a Raw? Ecco i suoi piani futuri

-  Letture: 2068
by Marco Enzo Venturini

La decisione di girare il bostoniano al roster rosso prevede una serie di prossime faide. Ecco quali.

Perché John Cena è a Raw? Una domanda che in diversi si saranno posti vedendo il bostoniano abbandonare SmackDown e legarsi al roster rosso in virtù del suo nuovo status di Free Agent (ossia lottatore privo di vincoli con l'uno o l'altro roster).

E qualcuno sta iniziando a dare delle risposte. Secondo fonti autorevoli come 'Sports Illustrated' e 'Cageside Seats', il sedici volte campione del mondo si è legato a Raw per una precisa idea della dirigenza WWE.

Anche se Cena ha affermato in pubblico a Raw di essere stato contattato da Kurt Angle e di aver accettato la sua offerta, la realtà è un'altra. Ed è strettamente legata all'interesse che Cena solleva nelle grandi masse dei fan, superiore rispetto a qualsiasi altro lottatore attualmente sotto contratto con la compagnia.

Cena, in altre parole, sarà strumentale per aumentare la fama dei suoi prossimi avversari, che si punta a rendere dei veri big anche grazie alla cassa di risonanza che potrà dare il fatto di aver affrontato proprio John Cena (che in America è ormai un personaggio pubblico a tutto tondo, grazie alle sue frequenti apparizioni in tv e al cinema, anche e soprattutto in produzioni slegate dal wrestling).

Per questo motivo una delle sue prossime faide sarà proprio contro Roman Reigns, che la WWE spera di far diventare una volta per tutte popolare proprio grazie alla rivalità con l'uomo più famoso della WWE.

Ma il Mastino non sarà l'unico a beneficiare della popolarità di Cena. Ben presto infatti partirà una faida con Samoa Joe destinata a durare per due mesi e al termine della quale a Stamford sono convinti che The Destroyer si sarà ricavato una popolarità al momento soltanto intuibile.

E altri lottatori che potrebbero beneficiare di una faida con Cena potrebbero essere Elias e Braun Strowman. Insomma, per John Cena si prospetta un calendario di impegni simile a quello recentemente assunto a SmackDown, soprattutto per quanto riguarda l'esplosione di Nakamura (che la WWE ha voluto accelerare grazie alla vittoria sul bostoniano).

Qualcosa di simile sarebbe dovuto accadere con Baron Corbin, ma come sappiamo il push nei confronti del Lone Wolf si è bruscamente arrestato e anche lo stesso Cena ha avuto modo di discutere pesantemente con lui.

Un John Cena al servizio della WWE e dei suoi talenti emergenti insomma. Almeno fino alla prossima pausa per impegni cinematografici, destinata a giungere tra qualche mese. .

Powered by: World(129)