WWE NEWS

Roman Reigns è diventato heel? La strategia della WWE

-  Letture: 4292
by Marco Enzo Venturini

I dubbi sono venuti dopo come ha parlato a Samoa Joe a Raw.

Roman Reigns è diventato heel? Il dubbio è venuto a diversi tifosi dopo aver visto in che modo si è rivolto a Samoa Joe lunedì scorso a Raw. Il Big Dog infatti ha usato parole molto dure contro il suo avversario e un atteggiamento provocatorio e supponente.

Addirittura ha messo in discussione la sua identità, affermando di non riconoscerlo come Samoa Joe, ma come un Joe qualsiasi (va ricordato che in America il nome di Joe viene usato come da noi "Mario Rossi" o "Pinco Pallino").

Ma quindi Roman è diventato cattivo? Alla domanda ha provato a rispondere Dave Meltzer sulla 'Wrestling Observer Radio'. E la sua risposta è senza dubbio interessante. Secondo il giornalista che segue le vicende della WWE da decenni, infatti, la dirigenza di Stamford ha tentato una soluzione furba, ai limiti dell'opportunista, per gestire il grande ritorno in zona main event del Mastino.

Il suo promo è stato infatti a tratti perfido, gelido e privo di qualsiasi compassione per tentare di accontentare sia i fan di Roman sia chi lo detesta. Questi ultimi hanno infatti finalmente un reale motivo per contestarlo (la sua totale mancanza di rispetto per un atleta come Samoa Joe che seppure heel resta un serissimo professionista), chi ama il tre volte campione del mondo invece ha tutto il diritto di osannarlo per il fatto che comunque si sta scontrando contro un personaggio negativo, che vuole abbattere con ogni mezzo facendo perno soprattutto sulla sua determinazione.

Infatti anche l'andamento del successivo match tra i due ha visto una gestione di Reigns completamente in linea con quella di un qualunque top face della federazione. Insomma, si sta tentando di dare a qualunque fan della WWE i mezzi per poter interpretare Roman Reigns come si preferisce.

Secondo Meltzer l'ex membro dello Shield al momento è addirittura sia il top face che il top heel della WWE, in contemporanea. Una situazione che potrebbe ricordare qualche precedente, ma con presupposti completamente diversi rispetto a Reigns: un top face clamorosamente respinto da una parte importante della fanbase.

Meltzer ha concluso riferendosi convinto che se fosse stato un altro face ad essere contestato in questo modo, la WWE non avrebbe esitato a spostarlo nelle fila dei cattivi senza se e senza ma. Non è successo con Roman Reigns, perché Vince McMahon continua a considerarlo il volto della WWE del presente e del futuro e vuole dargli il tempo di potersi affermare come un vero eroe per tutti i tifosi.

.

Powered by: World(129)