WWE NEWS

Raw sempre peggio: calano ancora gli spettatori

-  Letture: 1174
by Marco Enzo Venturini

La puntata di lunedì 12 giugno ha peggiorato il record negativo fissato solo due settimane fa, il 29 maggio.

La crisi di Raw sembra non avere confini. Vi avevamo riportato qualche settimana fa l'allarmante dato rilevato da Dave Meltzer del 'Wrestling Observer', secondo cui il main event della puntata di Raw del 29 maggio è stato il meno visto della storia della WWE e addirittura il secondo meno visto della storia in generale.

Ebbene, quella puntata aveva già fissato un record negativo (con un rating di 2.613 era stata la meno vista del 2017). Un record che nel frattempo è stato superato. Lunedì scorso infatti la WWE ha trasmesso il proprio show di punta da Lafayette, in Louisiana, racimolando ancora meno ascolti rispetto a quelli già ampiamente deludenti di due settimane fa.

Il nuovo dato parla infatti di un 2.542 di rating, ulteriore primato negativo per quest'anno. Per dare un'idea della portata disastrosa di questi numeri basta spiegare che il rating medio di anni come il 2002, il 2003 o il 2005 per Raw era di 4.01, 3.76 e 3.81, mentre nel 2001 era addirittura del 4.64 e nel 1999 di un attualmente impensabile 5.90.

In ogni caso fino al 2013, pur con numeri costantemente in calo, non era mai andato al di sotto di un 3 medio di ranking. Dal 2014, poi, il crollo. Costante e apparentemente inesorabile. Questo tra l'altro sembra poter accreditare le voci secondo cui la WWE potrebbe anche valutare di abbandonare il mercato televisivo per proporre i propri show settimanali solo sul WWE Network a partire dal 2019, ossia quando scadrà l'attuale contratto con NBC Universal, proprietaria dell'emittente che trasmette Raw e SmackDown su suolo statunitense, ossia Usa Network.

.

Powered by: World(129)