WWE NEWS

Goldberg non ha dimenticato la WWE: "So chi puo' essere la prossima, vera star della compagnia"

-  Letture: 4501
by Marco Enzo Venturini

Da Man rompe il lungo silenzio iniziato a WrestleMania per discutere del presente e del futuro della federazione.

Goldberg dopo WrestleMania che fine ha fatto? Se lo domandano in tanti dopo che Da Man è praticamente sparito appena dopo aver ceduto la sua cintura di WWE Universal Champion a Brock Lesnar (a propria volta scomparso dai radar di chi segue settimana dopo settimana la WWE).

Eppure il vecchio campione non si è affatto dimenticato dei ring di Stamford, anzi.

E lo ha dimostrato parlando con Eric Bischoff, suo antico capo in WCW (e brevemente anche nella sua prima esperienza a Raw) che ora cura lo show 'Bischoff on Wrestling'.

Bischoff ha chiesto al suo uomo di riferimento ai tempi della federazione di Atlanta chi pensa possa essere, invece, il prossimo uomo di riferimento in casa WWE.

"No, non posso essere io a fare questo", è stata la prima risposta di Goldberg, che poi però è voluto andare oltre.

"Non sono davvero in grado di rispondere a questa domanda - ha infatti aggiunto -.

Non solo non sono in grado di prevedere il futuro e al casinò sono una schiappa, ma in più qualsiasi scenario ci sia ora in WWE potrebbe cambiare drasticamente nell'arco di sei, massimo dodici mesi".

C'è però un nome sul quale Goldberg sembra intenzionato a puntare tra coloro che attualmente compongono il roster di lottatori sotto contratto con la WWE: "Se dovessi basarmi sull'attuale pacchetto e su come mi muoverei con esso, direi che Braun Strowman ha un sacco di potenziale.

Ne ha davvero un sacco. Non so se con lui tutte le mosse fin qui siano state giuste, ma le sue potenzialità sono ottime. Possiede limiti ancora inesplorati, ricorda un po' i big guy del passato".

E se lo dice un uomo da 173 vittorie consecutive a 0...

.

Powered by: World(129)