CM Punk torna alle MMA: il nuovo ruolo del wrestler di Raw

Dopo aver abbandonato le MMA per approdare in AEW e poi in WWE, ecco quale sarà il nuovo ruolo di CM Punk in un evento di arti marziali miste

by Roberto Trenta
SHARE
CM Punk torna alle MMA: il nuovo ruolo del wrestler di Raw
© WWE/Fair Use

CM Punk si è reso protagonista di uno dei ritorni più clamorosi degli ultimi anni in WWE, con il suo approdo nell'ultima edizione di Survivor Series della compagnia di Stamford, che ha lasciato interdetti parecchi tra i fan e gli addetti ai lavori della federazione.

Dopo essere stato licenziato dalla AEW, direttamente da Tony Khan, Punk è infatti tornato nella compagnia dove sembrava non potesse più tornare, dopo quanto accaduto in passato, con Punk che aveva addirittura denunciato il medico della compagnia per alcune sue presunte negligenze. Dopo aver iniziato una faida con Seth Rollins e con Drew McIntyre, CM Punk si è dovuto assentare per un infortunio ad un braccio, con l'atleta che adesso è ancora fuori dalle scene in convalescenza.
In tutto ciò, però, Punk tornerà a fare il commentatore di un evento di MMA, ovviamente autorizzato dalla WWE, nel prossimo evento della Cage Fury Fighting Championships. A dare l'annuncio è stato PW Insider, con il noto sito degli Stati Uniti che ha confermato:

"CM Punk farà da annunciatore nell'evento di venerdì per la Cage Fury Fighting Championships, che verrà mandato in scena dalla 2300 Arena di Philadelphia. Ovviamente, Punk ha lottato in quell'arena prima!".

Quando tornerà a lottare sui ring WWE CM Punk?

Nell'ultima settimana, sono arrivati degli importanti aggiornamenti sullo stato fisico di Punk direttamente da Dave Meltzer, in uno dei suoi ultimi aggiornamenti da parte del suo Wrestling Observer Radio Show

CM Punk non è così lontano dal tornare,” ha esordito il giornalista. “Se si è operato a fine gennaio, [il ritorno] dovrebbe essere luglio, agosto o forse settembre. Non è poi così tanto lontano, non più. Potrebbe farcela per SummerSlam. E se dovesse farcela per SummerSlam, sarà Punk vs Drew per il titolo, questo ha senso. E anche se non dovesse farcela, si può fare un mese dopo”.

Considerando quanto detto da Dave Meltzer, si può pensare quindi che Damian Priest perderà il titolo in favore magari di Drew McIntyre, l’unico dei due ancora attivo, in modo poi da fare quel match titolato con CM Punk.

Cm Punk Raw
SHARE