Personaggio mascherato appare dietro i QR Code di questa notte a Raw

Dopo aver scansionato l'ennesimo QR Code nascosto in un match a Raw, un personaggio mascherato appare misteriosamente

by Roberto Trenta
SHARE
Personaggio mascherato appare dietro i QR Code di questa notte a Raw
© WWE/Fair Use

Nelle ultime settimane in ogni show settimanale della WWE è apparso un QR Code misterioso, che se veniva scansionato portava ad un ancor più misterioso e criptico messaggio, dietro il quale si celavano alcune frasi ancora indecifrabili al pubblico del WWE Universe.

Tutto ciò dovrebbe portare al ritorno i scena di Uncle Howdy, personaggio portato già sui ring della WWE da Bo Dallas, il fratello del compianto Bray Wyatt, con Dallas che dovrebbe tornare in scena con una squadra, la famosa Wyatt 6, in un futuro non troppo lontano. Dopo aver visto tutti questi QR Code che hanno falcidiato Monday Night Raw e Friday Night SmackDown, questa notte è arrivato l'ennesimo codice che ha brevemente interrotto il match tra Chad Gable e Sami Zayn, con gli avventori che andavano a scansionare il codice, che hanno trovato una nuova sorpresa all'interno del codice.

Dopo aver compilato un questionario, apertosi con la scansione, i fan e gli addetti ai lavori si sono trovati di fronte un'immagine abbastanza inquietante di un personaggio mascherato e avvolto nell'oscurità, che ancora non siamo riusciti a scoprire chi sia.

Quanto mancherà ancora prima di vedere qualcosa in uno show live della WWE in merito a questa storyline?

L'ultimo messaggio arrivato a SmackDown

Nel video emerso invece dallo show blu di venerdì scorso, vediamo la schermata della nuova intro della WWE, ma il tutto è stato reso molto inquietante mentre sentiamo la voce di Triple H modificata, quasi irriconoscibile, mentre vediamo anche delle scritte apparire. Il loro in particolare è coperto dalla scritta ‘THEY’ ovvero ‘LORO’, prima che poi possano apparire i seguenti messaggi:

Ci hanno messi in una caverna, ci hanno detto di vedere la gloria, noi li abbiamo guardati con stupore. Abbiamo consumato le loro bugie, noi non siamo mai stati i prescelti, ci hanno lasciati marcire nella caverna. Siamo stati dimenticati, ma lui ci ha liberati, e ora noi capiamo. Abbiamo seguito la profezia, le parole del rosso, e presto voi capirete. Le lacrime che abbiamo versato hanno bagnato la nostra empatia, e hanno fatto nascere un giardino di repulsione. Nessun posto è sicuro se non la mia famiglia”.

Raw
SHARE