L'ultimo QR Code nascosto della WWE porta direttamente a Bo Dallas

Dopo settimane di codici e messaggi nascosti, emerge un indizio molto importante dall'ultimo video di questa notte arrivato a SmackDown che porta al fratello di Bray Wyatt

by Roberto Trenta
SHARE
L'ultimo QR Code nascosto della WWE porta direttamente a Bo Dallas
© WWE Twitter / Fair Use

Nelle ultime settimane, la WWE è andata a nascondere numerosi indizi e riferimenti criptici all'interno dei suoi show settimanali, con Monday Night Raw, Friday Night SmackDown ed NXT che sono stati letteralmente falcidiati da QR Code nascosti qua e là durante alcune fasi di match o entrate delle Superstar WWE più disparate.

A quanto pare, tali riferimenti sarebbero associati al ritorno in scena di Uncle Howdy, personaggio legato all'ultima storyline di Bray Wyatt in WWE, con il personaggio che è interpretato dal fratello minore Bo Dallas, con la WWE che sta per riportare in scena le ultime idee del compianto wrestler. Nell'ultimo messaggio criptico arrivato stanotte ed emerso dal QR Code nascosto a SmackDown, un indizio ha portato direttamente a Bo, con una data nascosta nei glitch che ha fatto riferimento alla data di debutto di Bo Dallas nel main roster della WWE, ovvero il 7 Aprile del 2014.

Come riportato da numerose fonti online, compresa Ringside News, la data è proprio la stessa, come si può vedere dal video di debutto di Bo Dallas sul canale YouTube della WWE, con la federazione che avrebbe così lanciato un indizio chiaro ai suoi sostenitori.

L'ultimo messaggio arrivato a SmackDown una settimana fa

Nel video emerso invece dallo show blu di venerdì scorso, abbiamo visto la schermata della nuova intro della WWE, ma il tutto è stato reso molto inquietante mentre sentiamo la voce di Triple H modificata, quasi irriconoscibile, mentre vediamo anche delle scritte apparire. Il loro in particolare è coperto dalla scritta ‘THEY’ ovvero ‘LORO’, prima che poi possano apparire i seguenti messaggi:

Ci hanno messi in una caverna, ci hanno detto di vedere la gloria, noi li abbiamo guardati con stupore. Abbiamo consumato le loro bugie, noi non siamo mai stati i prescelti, ci hanno lasciati marcire nella caverna. Siamo stati dimenticati, ma lui ci ha liberati, e ora noi capiamo. Abbiamo seguito la profezia, le parole del rosso, e presto voi capirete. Le lacrime che abbiamo versato hanno bagnato la nostra empatia, e hanno fatto nascere un giardino di repulsione. Nessun posto è sicuro se non la mia famiglia”.

Smackdown Bray Wyatt
SHARE