Perché la WWE ha attuato i recenti licenziamenti? I retroscena

Ieri alcuni atleti WWE sono stati licenziati e ora veniamo a scoprire come mai di questa decisione

by Rachele Gagliardi
SHARE
Perché la WWE ha attuato i recenti licenziamenti? I retroscena
© WWE YouTube / Fair Use

Non è di certo una novità che in casa WWE ci siano dei licenziamenti di tanto in tanto, con la federazione che ha sempre usato come scusa da dopo la pandemia i famosi “tagli al budget” per giustificare la volontà di allontanare alcune delle sue Superstar, e anche ieri purtroppo vi abbiamo riportato di alcuni licenziamenti che sono avvenuti in silenzio.

Partendo sicuramente dal licenziamento più clamoroso dato che parliamo di un’ex campione WWE che di recente ha anche sfidato Seth Rollins per il WWE World Heavyweight Championship, match in cui tra l’altro il campione si è infortunato, perché la WWE ha licenziato Jinder Mahal. Il wrestler ha praticamente confermato la cosa scrivendo su X: “Io mollo. Il Maharaja è fuori”, scrivendo nella sua bio: “Free agent - 90 giorni”, come per dire che dopo 90 giorni sarà libero da contratto di andare altrove.

Insieme a lui però sono stati lasciati andare anche altri indiani: Veer e Sanga. Poi la federazione ha salutato anche Xyon Quinn, che però non aveva fatto molto e si era fermato a NXT. E per ultima, ma non per importanza, purtroppo a lasciare la compagnia è la prima donna cinese in assoluto che sia sbarcate in WWE: Xia Li.

Ma perché tutto questo?

Una risposta sul perché di tali licenziamenti ce l’ha data Fightful Select, con trascrizione gratuita di WrestleTalk, con il sito che ha riportato che i piani alti della WWE hanno precisato che questi tagli sono dovuti ad una combinazione di non apparizioni in tv per gli atleti coinvolti, dovute al team creativo che non aveva idee per loro, e anche a quanti progressi le Superstar hanno fatto in base a quanto tempo hanno trascorso all’interno della federazione.

Per adesso non si sa se ci saranno altri licenziamenti o meno, ma non è difficile crederlo con l’avvicinarsi del Draft che solitamente definisce bene la direzione che la WWE vuole dare ai suoi atleti e brand.

SHARE