La faida infinita tra Drew McIntyre e CM Punk: ancora insulti nei live event

Durante uno degli ultimi live event non ripresi dalle telecamere WWE in UK, lo scozzese continua a punzecchiare il suo avversario in attesa del suo rientro sulle scene

by Roberto Trenta
SHARE
La faida infinita tra Drew McIntyre e CM Punk: ancora insulti nei live event
© WWE on USA Network / Fair Use

Drew McIntyre e CM Punk si sono resi protagonisti di un segmento importantissimo in quel di WrestleMania 40, dopo che Drew era riuscito nell'impresa di battere Seth Rollins per il titolo mondiale dei pesi massimi di Monday Night Raw, laureandosi nuovo campione del brand rosso, dopo una battaglia epica con l'ex campione.

Dopo aver insultato Punk al tavolo di commento, però, McIntyre è stato attaccato da Damian Priest, il quale ha pensato bene di incassare la sua valigetta del Money in the Bank, andando a battere il neo campione e strappandogli la cintura. Ovviamente, lo scozzese non ha perdonato questo affronto al suo arcinemico CM Punk, continuando ad insultarlo nelle puntate successive di Monday Night Raw e anche nei live event che la WWE sta portando adesso in scena nel suo tour britannico.
Anche nell'ultimo live event tenuto nella terra natia di McIntyre, lo stesso scozzese ha voluto portare avanti la sua faida con il Voice of the Voiceless, dicendo poco prima del suo match:
 

"Sono attualmente dolorante, ma come sapete sono ancora qui perché non sono una grossa put**na come CM Punk".

Drew McIntyre e la storia infinita sul suo contratto

Nelle ultime settimane si è parecchio parlato di rinnovi contrattuali per la WWE, visto che da quando la compagnia è stata ceduta alla Endeavor, per la nascita della TKO Group, i contratti non vengono più rinnovati con la stessa facilità di prima e molti atleti sono rimasti senza un accordo a lungo termine con la WWE.

Una delle tante Superstar in questa situazione è Drew McIntyre, con il vincitore del titolo mondiale dei pesi massimi a WrestleMania 40 e che poi ha immediatamente perso con Damian Priest, che starebbe lavorando ancora con la compagnia, nonostante non abbia ancora rinnovato il suo accordo. Secondo quanto riportato dalle pagine di Fightful e da quelle di Ringside News, il contratto dello scozzese sarebbe dovuto scadere prima di WrestleMania, ma con un accordo tra entrambe le parti, il contratto è stato rinnovato di qualche altro mese, proprio per mandare in scena i piani di McIntyre per lo show degli show.
Dopo questi pochi mesi, però, ci sarà comunque la scadenza naturale del contratto dell'atleta, che secondo i giornalisti di Fightful non sarebbe comunque una cosa preoccupante. Se prima con Vince McMahon tali cose non accadevano mai, adesso con la TKO sembra essere diventata una prassi, quella di avere delle contrattazioni molto lunghe con gli atleti.

Drew Mcintyre Cm Punk
SHARE