WrestleMania XL su DMAX, gli ascolti tv di domenica: Discovery in festa

I numeri della trasmissione sono stati decisamente importanti, con alcuni dati che hanno catturato attenzioni e applausi dello stesso colosso americano dei media.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
WrestleMania XL su DMAX, gli ascolti tv di domenica: Discovery in festa
© DMAX / Screenshot / Free Use

Ci si aspettava, anzi si sperava, che il bis fosse ancora migliore rispetto alla prima volta assoluta. E i dati hanno confermato che - ebbene sì - è successo: WrestleMania XL su DMAX, nella sua Night 2, ha raccolto ascolti ancora migliori di quelli della Night 1. E a far capire quanto sia alta la soddisfazione per quanto gli italiani si sono dimostrati attenti e appassionati al wrestling targato WWE, in chiaro sui propri televisori, è direttamente Discovery Italia.

In una notizia pubblicata nella serata di domenica 14 aprile, su WorldWrestling.it vi avevamo raccontato dei dati d'ascolto fatti registrare da DMAX nel corso della serata precedente, quella in cui era andata in onda in prima serata (con orario d'inizio alle 21:25) la Night 1 di WrestleMania: primissima volta che lo Showcase degli Immortali andava in onda in chiaro sulla tv italiana dal lontanissimo 1992. Ebbene, la Night 2 ha superato domenica sera i numeri del giorno precedente. In ore peraltro in cui, a quanto pare, la televisione nostrana ha denunciato una generale "fatica".

La gioia di Discovery per il successo della WWE su DMAX

Partiamo, come fatto domenica, dai dati resi pubblici proprio da Discovery Italia. A differenza del giorno prima, stavolta, l'account ufficiale che il colosso americano dei media aggiorna su Twitter riguardo alla sua divisione italiana ha dato spazio a WrestleMania XL e a DMAX in un unico post. Tale è stata la portata del successo della trasmissione della Night 2. Nel tweet si evidenzia infatti come gli spettatori medi abbiano raggiunto quota 200 mila, con uno share dell'1,6% per il pubblico italiano, che sale al 4,2% per quello maschile.

C'è di più: nel corso della seconda serata di domenica 14 aprile, DMAX si è rivelato il dodicesimo canale più seguito in assoluto della tv italiana. Dato di grande peso, considerata la sua collocazione sul telecomando "solo" alla posizione 52. E infatti il post saluta questi dati con punto esclamativo ed emoji festosi come l'applauso, il muscolo che flette o una fiamma ben accesa.
 

WrestleMania XL rispetto agli altri palinsesti nazionali

Come nel precedente articolo, però, allarghiamo anche il campo e facciamolo aiutandoci con il sito ufficiale di Davide Maggio, autorità in Italia a proposito di dati televisivi, Auditel e share. Qui apprendiamo che, in una serata comunque definita "moscia"DMAX e WrestleMania si meritano la menzione nel primo maxiparagrafo: quello aperto da Rai1 (vincitore della serata con uno share del 14.9%) e da Canale 5 (secondo a quota 13.9%).

Proprio le difficoltà degli altri canali (in certi casi ben più blasonati di DMAX) rendono ancora più chiaro il successo di WrestleMania XL sulla tv italiana. Basti pensare che La7 con "Churchill" ha raccolto 329 mila spettatori e uno share dell'1.9%, Tv8 con "Zona Rossa" 338 mila spettatori (anche qui share dell'1,9%), Iris non è andata oltre i 275 mila spettatori con uno share dell'1.6% grazie a "Cattive Acque", RaiMovie e RaiPremium hanno addirittura raccolto uno share dell'1.4% e dell'1.1% rispettivamente con "Mato Grosso" e "The Voice Generations".

Insomma: numeri davvero importanti, che certificano come l'Italia abbia fame di wrestling e di WWE. Discovery se n'è accorta, e i numeri di DMAX lo certificano. Sta ora a noi confermare la solidità di questo amore anche in occasione degli eventi che verranno: questo potrebbe rendere WrestleMania XL solo il primo di altri, succulenti capitoli del rilancio in terra nostrana della disciplina che tanto amiamo.

Wrestlemania
SHARE