Ronda Rousey racconta di un episodio spiacevole con Drew Gulak: lui si difende

La Rowdy continua a denunciare la cultura sbagliata verso le donne in WWE, ma questa volta riceve una risposta diretta

by Rachele Gagliardi
SHARE
Ronda Rousey racconta di un episodio spiacevole con Drew Gulak: lui si difende
© WWE on FOX/Fair Use

In una recente intervista con NewsNation, a Ronda Rousey è stato chiesto se per caso ha mai avuto qualche esperienza personale negativa con Vince McMahon, dato che si è esposta molto su di lui e sugli abusi che avrebbe commesso nei confronti di alcune donne in WWE.

"Non Vince personalmente, verso di me, ma [sono stata vittima della] cultura aziendale, sicuramente. Una volta stavo aspettando di andare a parlare con Triple H nella stanza degli scrittori. Ero lì con Bruce Prichard e un altro degli scrittori. Questo tizio afferra il cordino dei miei pantaloni della tuta e nessuno reagisce come se fosse anormale. Lui lo afferra e inizia a scendere e io faccio: 'Che c*zzo era quello? Perché stai afferrando il filo dei miei pantaloni della tuta? Se mio marito fosse stato qui vicino a me, ti sentiresti a tuo agio a camminare fino a me e afferrare il laccio dei miei pantaloni della tuta?' 

Nessuno intorno a me ha agito come se fosse anormale. Tutti i ragazzi intorno a me si comportavano come se fosse parte della giornata. Se questo tizio viene da me e mi fa questo genere di cose in cui ci sono altre persone intorno, cosa succede alle altre ragazze quando non sono in un posto esposto? Questo è un comportamento talmente tanto diffuso che le persone neanche realizzano quanto sia un problema.”

Ma chi è stato? Come si sono risolte le cose?

Quando le è stato chiesto il nome di questa persona, inizialmente Ronda Rousey non si ricordava il suo nome, ma il suo volto sì, prima di affermare poco dopo: “Drew Gulak. Ecco chi era, Drew Gulak. 

Ho avuto un confronto con lui più tardi ed ero tipo, 'Se mai dovessi sentire parlare di te che metti le mani addosso ad un'altra donna in questo modo o se dovessi farmi di nuovo una cosa del genere, avremo un problema.' Era tipo, 'No, no, no. Sono contento che tu mi abbia detto qualcosa.' Ha davvero fatto marcia indietro, ma mi ha lasciato l’amaro in bocca riguardo a quella che è la cultura lì e che cosa è considerato accettabile su come toccare e trattare le donne nei corridoi e dovunque."

La risposta di Drew Gulak

Solamente qualche ora dopo tale intervista, Drew Gulak ha risposto su X esponendo la sua versione dei fatti: "Nel backstage di un evento della WWE nel 2022, ho visto Ronda parlare con un gruppo [di persone] nel corridoio. Mi sono fermato per salutarli e stringere a tutti le mani, e nel tentativo di stringerle la mano, le ho toccato accidentalmente il cordoncino. È stato un incidente e le ho chiesto scusa per l'incidente."

Ronda Rousey
SHARE