Becky Lynch esulta: "WrestleMania XL fa capire quanto sono cresciute le donne in WWE"

The Man evidenzia che in questa edizione dello Showcase of the Immortals i match rilevanti tra lottatrici non sono solo quelli per i titoli: una piacevole innovazione.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Becky Lynch esulta: "WrestleMania XL fa capire quanto sono cresciute le donne in WWE"
© WWE YouTube / Fair Use

Becky Lynch è divenuta celebre nel panorama internazionale del wrestling per il suo comportamento schietto e le sue incrollabili convinzioni, in particolare quando sostiene l’uguaglianza e il progresso nel settore. The Man in particolare ha deciso di dire la sua sulla decisione della WWE di proporre per WrestleMania XL un match di grande rilievo con il coinvolgimento di diverse atlete, ma senza che siano messi in palio titoli di nessun tipo, definendolo un significativo passo avanti per il wrestling femminile.

Bisogna ricordare infatti che, allo stato attuale, ci sono tre match femminili in programma per WrestleMania XL. Proprio Becky Lynch affronterà Rhea Ripley per il WWE Women’s World Championship, mentre Bayley sfiderà IYO SKY per il WWE Women’s Championship. Inoltre è previsto un tag team match a sei donne, con Bianca Belair, Naomi & Jade Cargill che si scontreranno con le Damage CTRL, ossia Asuka, Kairi Sane & Dakota Kai.

In un'intervista concessa a Steve Fall per 'WrestlingNewsCo', a Becky Lynch è stato chiesto il significato di essere in un match per il titolo a WrestleMania XL. Ebbene: l'atleta irlandese ha affermato che per lei non è necessariamente importante partecipare a un match per il titolo a WrestleMania. Ha sottolineato l'importanza di essere presenti in un incontro importante, indipendentemente dal fatto che ci sia o meno una cintura in palio.

Perché i match femminili a WrestleMania senza titoli sono così importanti

Becky Lynch ha citato esempi di Superstar maschili come Seth Rollins o Randy Orton, che possono o meno competere per il titolo, ma sono costantemente presentati come "pezzi forti" delle card in cui sono inseriti. Ha sottolineato quindi l'importanza dell'essere visti come stelle a pieno titolo, cosa che ora in WWE sta avvenendo anche per le rappresentanti della divisione femminile.

"Esiste un momento in cui diventi una star a pieno titolo - ha spiegato Becky Lynch -. Quindi non devi necessariamente lottare per il titolo perché il tuo match abbia importanza. Sei in un incontro di rilievo, qualunque esso sia. Se per esempio guardi performer del calibro di Seth Rollins o Randy Orton, a volte avranno un match per il titolo. A volte non avranno un match per il titolo, ma sono sempre delle stelle dello show, e questo a volte è importante quanto un match per il titolo. Soprattutto quando parli di donne. Perché ho impressione che spesso, troppo spesso, ci si concentri solo sugli incontri per il titolo femminile, e non sulla trama che c'è dietro. E che ancora adesso è l’eccezione".

Proprio per questo motivo, Becky Lynch è convinta che a WrestleMania XL la WWE stia lanciando un segnale molto importante: "Quando pensiamo a quanto siamo andati avanti, spesso, non ci affidiamo alle Superstar femminili tanto quanto faremmo con le Superstar maschili. Specie se ci si concentra solo sulle storyline. Quindi essere in grado di organizzare un grande match senza titoli in palio, trovo che sia un progresso. Penso che sia una buona cosa".

Becky Lynch
SHARE