Insulti e fischi per Maxxine Dupri: i colleghi WWE la difendono sui social

Ad un house show, il WWE si prende troppe libertà e la maleducazione ha il sopravvento

by Rachele Gagliardi
SHARE
Insulti e fischi per Maxxine Dupri: i colleghi WWE la difendono sui social
© WWE USA Network/Fair Use

Nel mondo del professional wrestling esistono i face e gli heel, ovvero coloro che il pubblico tifa e coloro che il pubblico fischia, e con questa netta distinzione si sono sempre andate a creare delle rivalità, anche storiche, che hanno coinvolto e coinvolgono fortemente il pubblico, ma non sempre i fan reagiscono in base allo status di un wrestler, spesso entra in gioco la maleducazione e il poco rispetto.

È capitato di recente alla wrestler WWE Maxxine Dupri, atleta che indubbiamente non ha ancora raggiunto una completa maturità sul ring, avendo fatto per molto tempo solo da manager, ma che a piccoli passi sta sempre di più migliorando affiancata anche da wrestler come Chad Gable, ed è sotto gli occhi di tutti il suo grande impegno nonostante i pochi match disputati. Questa cosa però non è arrivata ad alcuni fan che durante un live event l’hanno insultata e fischiata mentre tornava backstage dopo la sua esibizione sul quadrato, facendo scatenare una giusta polemica in difesa di Maxxine.

I colleghi si fanno avanti

Ovviamente, i fans con un po’ di cuore e cervello si sono riversati sui social per dare il loro sostegno alla wrestler, con alcuni di loro che hanno anche condiviso esperienze personali con lei che sono state del tutto positive, come averla incontrata per un meet & greet e aver scambiato qualche parola con lei trovandola molto gentile e disponibile, ma anche i colleghi WWE si sono fatti avanti.

La prima è stata Rhea Ripley scrivendo: “Vorrei davvero tanto che alcuni di voi fossero fischiati e presi in giro in pubblico mentre sono nuovi nel proprio lavoro. Imparare e migliore è parte dell’essere umani. Siate migliori come esseri umani.”

A lei si è unita anche Zelina Vega che ha scritto: Questo è assolutamente orribile. Non se lo merita. È un’anima così gentile e lavora davvero duramente. Mi piacerebbe se le parti cattive del business non la inducessero ad odiare tutto questo. Probabilmente sono solo arrabbiati perché non possono neanche allacciarle gli stivali.”

Oltre a loro, sono poi arrivati altri tweet come quello di Raquel Rodriguez, Natalya, e anche Becky Lynch, o del suo ex collega Mace, e noi di World Wrestling ci uniamo ai colleghi di Maxxine ricordando che anche i wrestler sono esseri umani e che per intrattenerci mettono in pericolo tutto quanto, criticare in modo costruttivo può essere utile, ma gli insulti non sono mai accettabili.

SHARE