Jessika Carr celebra commossa un traguardo importante a WWE Elimination Chamber

L'arbitro della WWE fa ancora una volta la storia e non si vuole fermare qui

by Rachele Gagliardi
SHARE
Jessika Carr celebra commossa un traguardo importante a WWE Elimination Chamber
© WWE/Fair Use

Jessika Carr è conosciuta come il primo arbitro donna nella storia della WWE dagli anni ’80. La donna si è rapidamente fatta strada da NXT al main roster, conquistando tutti, infatti spesso la WWE le lascia il compito di arbitrare anche match di un certo livello, come in occasione di Crown Jewel 2021, dove ha arbitrato l’Hell in a Cell match tra Edge e Seth Rollins e la finale del King of the Ring tra Xavier Woods e Finn Bálor, diventando il primo arbitro donna che abbiamo visto in uno show in Arabia Saudita.

La sua ultima grande impresa è avvenuta in occasione di WWE Elimination Chamber 2024, dove ha avuto la possibilità di arbitrare il Women’s Elimination Chamber Match rimanendo dentro la gabbia con le sei wrestler che si sono date battaglia per aggiudicarsi una chance titolata a WrestleMania.

Dirigendo tale match, Jessika Carr è diventata il primo arbitro donna ad arbitrare un Elimination Chamber Match nella storia della WWE, scrivendo ancora una volta il suo nome nei libri di storia del professional wrestling. Su Instagram, l’arbitro ha così parlato di quanto accaduto:

“Sono al comando di questo cammino passo dopo passo. Essere una donna potente è il mio obiettivo. Non solo in questo settore, ma nella vita. Quindi, per superare le barriere, fare la storia nella federazione che amo, lavorare al più alto livello e superare le sfide mi illumina davvero più di quanto possiate immaginare. La prima donna ad arbitrare un’Elimination Chamber. Sono grata. Ho ancora più sogni da conquistare.”

La mano alzata a Becky Lynch

Il match che ha avuto il piacere di arbitrare Jessika è stato un match davvero intenso che ha permesso a Becky Lynch di aggiudicarsi una chance al titolo mondiale femminile che attualmente è detenuto da Rhea Ripley a WrestleMania XL, con la campionessa stessa che è andata a sconfiggere Nia Jax nel main event del PLE per continuare il suo regno di quasi un anno.

Elimination Chamber
SHARE