WWE NEWS

Goldberg: "Ecco cosa penso di Brock Lesnar e Roman Reigns"

-  Letture: 10213
by Marco Enzo Venturini

A poche ore da WrestleMania, Da Man spende parole importanti per i due grandi rivali.

Goldberg parla di Brock Lesnar, Roman Reigns e altro a cuore aperto, svelando a poche ore da WrestleMania le sue opinioni più profonde per quanto riguarda il suo rivale per eccellenza e un potenziale avversario futuro, qualora la sua esperienza in WWE sia destinata a proseguire dopo la notte di Orlando.

Da Man ha deciso di parlarne per 'The Ross Report', il podcast curato da Jim Ross.

"Brock è un bestione di 130 kg per 195 cm di altezza. E' come Scott Steiner - il suo parallelismo -. Non credo di poter aggiungere altro, è il migliore paragone che mi riesce di fare. Scotty quando era al suo meglio svitava le teste alla gente, questo qua è pure un po' più grosso.

E' una nuova versione di Steiner, ma più grossa e più cattiva, dato che è più atletico e potente".

Altro atleta decisamente fisicato sotto contratto con la WWE che Goldberg ha voluto analizzare è Braun Strowman: "Sì, è un mostro ragazzi.

Niente da dire su questo. Il fatto che gli facciano fare incontri da 10-15 minuti secondo me è per lo stesso motivo che fa dire alla gente che Goldberg dovrebbe fare più di due mosse. Però, ragazzi, Strowman ha un talento incredibile.

Forse se fossi lui o la dirigenza avrei fatto un paio di cose in maniera diversa, ma ho condiviso con lui quello che so e spero che questo non andrà vanificato. Lui ci sa davvero fare e se si prenderà cura della sua carriera il suo unico limite sarà il cielo".

Infine una difesa nei confronti di Roman Reigns.

"E pensare che c'è un altro samoano di nome Joe (anche Roman Reigns in realtà si chiama Joe, ndr) che fa cose strabilianti sul quadrato e piace ai fan. Il caso di Reigns è davvero strano. Ne avevo già letto e sentito parlare, poi sono stato lì e l'ho vissuto sulla mia pelle.

Ragazzi, c'è tanto di quell'odio ingiustificato verso questo ragazzo! Davvero, non ce n'è nessun motivo. Cioè, il motivo io lo vedo, ma la gente deve capire che non se la può prendere con il ragazzo dal punto di vista personale, perché lui sta facendo il suo lavoro.

Fa quello che fa, ma secondo me è davvero bravo. E ce la mette davvero tutta", ha commentato Goldberg. .

Powered by: World(129)