CM Punk sarà una pedina fondamentale per il rinnovo del contratto di Raw

Dave Meltzer alza la posta in gioco, parlando di Punk come merce di scambio della WWE per la nuova trattativa sui diritti televisivi della compagnia di Stamford

by Roberto Trenta
SHARE
CM Punk sarà una pedina fondamentale per il rinnovo del contratto di Raw
© Twitter Triple H / Fair Use

Il personaggio che è tornato a far più parlare di sè nell'ultimo periodo legato al mondo del pro-wrestling è sicuramente CM Punk, approdato prima sui ring della AEW e poi di ritorno su quelli della WWE dopo quasi 10 anni, con il Second City Savior di Chicago che sembra aver iniziato una nuova giovinezza, tornando a calcare i ring di Monday Night Raw.

Dopo aver firmato un nuovo accordo per essere una Superstar dello show rosso di Adam Pearce, adesso CM Punk è atteso per il suo rientro fisico sul ring, verso la fine di Dicembre, dove affronterà Dominik Mysterio come suo primo avversario dal ritorno in WWE. Oltre ad essere un grandissimo personaggio, però, sembra che Punk per la WWE potrebbe essere una vera e propria pedina fondamentale per la riuscita di un nuovo accordo televisivo milionario per la compagnia gestita dalla TKO.
Come affermato da Dave Meltzer nella sua ultima Newsletter del Wrestling Observer, il nome di CM Punk ha portato diversi occhi ad interessarsi alla WWE, molti di più di quelli che già lo erano.

Le parole del noto giornalista sono state infatti:

"Le cose stanno cambiando in maniera grandiosa. Fatemi semplicemente dire che le cose per le negoziazioni di Raw ed i suoi diritti sono cambiate solo nelle ultime settimane, in maniera grandiosa. E Punk è sicuramente parte di questo successo".

Il fatto di aver affidato CM Punk al roster di Monday Night Raw, infatti, non è stata una cosa scontata o non ragionata, visto che la WWE ha già assicurato due nuovi contratti per NXT e Friday Night SmackDown, quindi Punk aiuterà la federazione a chiudere un altro grande accordo per Monday Night Raw, grazie al suo peso.

CM Punk vs Steve Austin: il dream match non ancora pianificato

A quanto pare, se fino a qualche giorno fa la sensazione interna alla WWE era quella che il dream match tra CM Punk ed il WWE Hall of Famer Stone Cold Steve Austin fosse in programma per la compagnia o per lo meno che il terreno fosse stato già sondato per un'evenienza del genere, nelle ultime ore pare che il tutto abbia subito una grossa frenata.
Secondo quanto riportato dai giornalisti di Ringside News, in una delle ultime news del sito, sembra che Triple H sia tornato al comando del creative team solo negli ultimi giorni, dopo un viaggio negli USA, con il match tra Punk e Steve Austin che non sarebbe stato nemmeno menzionato all'interno delle riunioni del creative team.

Queste le parole del noto sito di informazione USA:

"Paul Levesque è appena tornato dalla West Coast e quindi ha iniziato a parlare della parte creativa per Punk e tutto il resto. Non ci sono stati però riferimenti di nessun tipo ad un ipotetico match tra Austin e Punk. Si è parlato solo di Raw e di SmackDown. Niente di più".

Cm Punk Raw Dave Meltzer
SHARE