Seth Rollins scende nei dettagli: “Ecco perché non sopporto CM Punk”



by RACHELE GAGLIARDI

Seth Rollins scende nei dettagli: “Ecco perché non sopporto CM Punk”
© WWE/Fair Use

Ormai lo abbiamo capito bene, tra CM Punk e Seth Rollins non scorre buon sangue dopo che l’atleta di Chicago parecchie volte si è espresso in modo negativo nei confronti dell’ex Architetto, scatenando così una sua pessima reazione quando è tornate in occasione di Survivor Series. Quando gli è stato chiesto quando ha scoperto del suo ritorno da Jimmy Traina di SI Media podcast, Seth Rollins ha risposto: “Quando ho sentito la sua musica a Survivor Series.” 

Poco dopo, alla domanda se la sua reazione fosse stata un work o un shoot, lui ha risposto:È stato un momento estremamente pieno di emozioni per me. Tutti sanno cosa provo per CM Punk. Non l'ho reso più trasparente negli ultimi anni. Niente è cambiato in questo senso. In quel momento, ero estremamente emotivo e voi avete ricevuto molte emozioni reali e crude da me. Di solito non mi arrabbio molto, ma mi hanno colto alla sprovvista e c'erano molte emozioni vere. Questo è probabilmente il massimo che posso dire su questo senza andare troppo oltre.”

Ma perché c’è questo odio profondo?

Quando gli è stato chiesto quali siano i reali problemi che lo spingono ad avercela così tanto con CM Punk, lo stesso Seth Rollins ha detto chiaramente: Gran parte di quello è personale. Non voglio entrare nel merito di quelle cose. Per la maggior parte, penso solo che sia stato davvero egoista quando si tratta della sua prospettiva sull'industria. Penso che sia stato estremamente egoista, ha fatto la parte del martire, e ti parlo dalla prospettiva di qualcuno che ha avuto un sacco di ottime esperienze con lui. Mi ha aiutato in posti dove non doveva, che fosse per il suo bene o no, non sono del tutto sicuro. In ogni caso, mi ha aiutato ad arrivare dove dovevo andare e fare le cose che dovevo fare. Per un ragazzo che, quando l'ho incontrato, ha fatto sembrare che volesse solo restituire all'azienda, si è davvero trasformato in un tipo piuttosto egoista e voleva prendere di più dall'industria. 

Ascoltate, ha detto cose molto brutte su di me. Ha parlato male di me per anni, e male della compagnia, per anni. Sto parlando di cose davvero brutte. Mi ha chiamato leccapiedi e cavolate del genere. Non mi conosci. Non sai cosa rappresento. Sono una persona leale, e mi sono sentito insultato da molti modi in cui mi trattava, trattava il posto per cui lavoro, trattava gli amici con cui lavoravo. 

Non ho bisogno di entrare nel merito di nessuna delle cose con Colt Cabana se volete dare un'occhiata a quel genere di cose. Proprio come trattava le persone. Il modo in cui mi sentivo come se stesse solo badando a se stesso, e poi il modo in cui ha parlato di me e dei miei amici e delle persone che sono qui a lavorare sodo in WWE, cercando di rendere al meglio il tutto perché amiamo l'industria. La amiamo davvero non solo perché vogliamo restituire quello che ci ha dato. E mi sono anche sentito come se fosse stato un truffatore da questo punto di vista, o quantomeno che si sia trasformato in tale ad un certo punto negli ultimi dieci anni. Si tratta di questo. È un qualcosa radicato nel profondo, ma non lo chiamerei odio, ma c’è sicuramente dell’animosità lì.

Seth Rollins Cm Punk