CM Punk parla di WrestleMania e conferma quando sceglierà roster a SmackDown



by ROBERTO TRENTA

CM Punk parla di WrestleMania e conferma quando sceglierà roster a SmackDown
© WWE YouTube / Fair Use

Nell'episodio di Friday Night SmackDown andato in onda questa notte, CM Punk ha fatto il suo ritorno sui ring dello show blu dopo oltre 8 anni dalla sua ultima apparizione prima di licenziarsi dalla compagnia dei McMahon. Durante la serata di ieri, i fan della WWE si aspettavano di sapere in quale roster Punk sarebbe finito, dopo aver visto diverse pubblicità sulla cosa, ma a quanto pare i suoi supporters dovranno attendere ancora un po'.

Durante il suo promo, infatti, CM Punk ha detto che nella prossima puntata di Monday Night Raw, deciderà e comunicherà ai suoi fan per quale roster della WWE vorrà firmare il Second City Savior, puntando anche il dito verso il cartello di WrestleMania. Nel suo lungo promo di SmackDown, infatti, Punk si è soffermato sul fatto che alla Royal Rumble vorrebbe vincere la rissa reale, per finire finalmente nel main event di WrestleMania che gli è sempre mancato, facendo anche nomi molti importanti della compagnia come suo avversario. Uno dei primi nomi di peso fatti da Punk, è stato quello di Roman Reigns, con Punk che ha detto di essere il Paul Heyman Guy originale e che quindi da lì si sarebbe potuti arrivare ad un grande feud.

Dopo il nome di Reigns, Punk ha fatto anche quello di Owens, con il quale gli piacerebbe lavorare parecchio, senza dimenticarsi poi quello di Seth Rollins. Sul campione mondiale dei pesi massimi di Raw, alla fine, Punk si è concentrato di più, facendo anche una battuta molto sottile che ha colpito dritto al punto, dicendo che Seth non è l'uomo nemmeno in casa sua, facendo riferimento al soprannome della moglie Becky Lynch, soprannominata "The Man".

Seth Rollins e l'avvertimento lanciato a CM Punk

Nell'ultima puntata di Raw di lunedì scorso, il GM di Raw Adam Pearce, è andato da Seth Rollins nel backstage dello show avvertendolo che CM Punk si presenterà nello show rosso nella puntata dell’11 dicembre, dato che vuole metterlo sotto contratto con il suo brand, e la risposta di Seth Rollins, che come abbiamo visto non ha reagito bene al suo ritorno, è stata abbastanza secca.

Il World Heavyweight Champion infatti ha detto ad Adam Pearce che non gliene frega niente e soprattutto che dovrebbe fare quello che deve fare, aggiungendo però di stare attento perché una volta che CM Punk mostrerà chi è veramente, la situazione esploderà in faccia a General Manager.

Cm Punk Wrestlemania Smackdown