CM Punk è free agent: lo vedremo ancora a Raw, ma Seth Rollins lancia l’avvertimento



by RACHELE GAGLIARDI

CM Punk è free agent: lo vedremo ancora a Raw, ma Seth Rollins lancia l’avvertimento
© WWE YouTube / Fair Use

Qualche giorno fa, vi avevamo riportato sulle nostre pagine che secondo PWInsider, CM Punk era stato inserito nel roster interno della WWE come free agent, ciò significa che può muoversi tra un roster e l’altro, quindi tra Raw, SmackDown e anche NXT, senza alcun problema. 

La conferma di tutto ciò è arrivata direttamente dalla WWE durante l’ultima puntata di Monday Night Raw, con Michael Cole che ha proprio definito l’atleta di Chicago un “free agent” che può apparire sia nello show rosso che in quello blu, tanto che è stato annunciato proprio che si presenterà sia venerdì che lunedì, con il commentatore che ha giocato un po’ con le parole dicendo che i due GM degli show, Nick Aldis e Adam Pearce, faranno le loro offerte per aggiudicarselo.

Adam Pearce dà la notizia a Seth Rollins: la sua reazione

Sempre nella stessa puntata, il GM di Raw Adam Pearce, è andato da Seth Rollins backstage avvertendolo che CM Punk si presenterà nello show rosso nella puntata dell’11 dicembre, dato che vuole metterlo sotto contratto con il suo brand, e la risposta di Seth Rollins, che come abbiamo visto non ha reagito bene al suo ritorno, è stata abbastanza secca.

Il World Heavyweight Champion infatti ha detto ad Adam Pearce che non gliene frega niente e soprattutto che dovrebbe fare quello che deve fare, aggiungendo però di stare attento perché una volta che CM Punk mostrerà chi è veramente, la situazione esploderà in faccia a General Manager.

Ricordiamo che con questa frase Seth Rollins vuole solamente dire che tutti sappiamo CM Punk come è fatto, quanto sia istintivo e duro nei confronti delle cose che non vanno, tanto che è stato sospeso due volte dalla AEW per risse backstage con persone che non sopportava, con la seconda volta che ha portato al suo licenziamento. Tutto questo ovviamente dopo che già 10 anni fa aveva litigato con la dirigenza WWE andandosene e parlando male della compagnia in ogni occasione possibile.

Cm Punk Seth Rollins Smackdown