Randy Orton sceglie il suo nuovo roster a SmackDown ed il tutto finisce in rissa



by ROBERTO TRENTA

Randy Orton sceglie il suo nuovo roster a SmackDown ed il tutto finisce in rissa
© WWE YouTube / Fair Use

Randy Orton è una delle Superstar della WWE che è stata più assente nell'ultimo periodo, per colpa di un infortunio alla schiena che ne ha quasi interrotto definitivamente la carriera. Dopo oltre un anno di assenza, infatti, Orton è tornato alle Survivor Series in forma smagliante, dopo essere tornato ad allenarsi qualche mese fa sui ring del Performance Center ad Orlando.

Orton è entrato a far parte del team dei babyface del War Games di Monday Night Raw, con gli avversari della Judgment Day che sono rimasti annichiliti dalla potenza devastante di Orton e compagni, nell'ultimo PLE della compagnia. Adesso, però, Randy doveva scegliere un nuovo roster alla quale puntare come sua nuova casa e questa notte nel main event di Friday Night SmackDown è arrivata questa scelta.
Con entrambi i General Manager presenti sul ring, Orton ha dovuto decidere in che roster accasarsi, non prima che i due GM facessero le loro promesse. Se Adam Pearce ha promesso subito un match titolato ad Orton, valido per il World Heavyweight Championship di Seth Rollins, Nick Aldis ha invece promesso l'intera Bloodline a Randy, coloro che lo hanno praticamente portato a stare fuori un anno dai ring.

Dopo l'intromissione anche di Paul Heyman, con Solo Sikoa e Jimmy Uso che hanno attaccato Orton ed il salvataggio di LA Knight su Orton, alla fine Randy è riuscito a mettere al tappeto Jimmy, firmando per il roster di SmackDown. Il tutto si è poi concluso con una sonora RKO rilasciata anche al GM dello show blu, Nick Aldis, il quale è rimasto al tappeto fino alla fine della puntata.

Randy Orton ed il record arrivato alle Survivor Series

Alle Survivor Series 2023, Randy Orton ha unito le forze con Seth Rollins, Sami Zayn, Jey Uso e Cody Rhodes per affrontare The Judgment Day e Drew McIntyre in un attesissimo WarGames Match. Questa tipologia di match ha rappresentato un brutale ritorno in scena per The Viper, che però ha riposato a lungo prima di giungere a questo momento. E il fatto di esserci arrivato, peraltro, gli permette di entrare una volta in più nella storia della WWE.

Dopo il suo match alle Survivor Series, infatti, la serie di partecipazioni consecutive di Randy Orton ad almeno un incontro televisivo della WWE ha raggiunto quota 21 anni di fila. Un dato che lo conferma e lo cementa come il performer a tempo pieno più longevo nel roster attivo della WWE.

Randy Orton Smackdown