Il Piledriver non è più bandito in WWE? La mossa eseguita a NXT - VIDEO



by LUCA CARBONARO

Il Piledriver non è più bandito in WWE? La mossa eseguita a NXT - VIDEO
© WWE YouTube/ Fair Use

Nel corso degli anni Vince McMahon ha deciso di mettere al bando diverse mosse ritenute pericolose per la salute degli atleti WWE. Tra queste il Curb Stomp di Seth Rollins, poi ripristinato, e il Piledriver, manovra che può portare a diverse variazioni e a infortuni molto gravi se non eseguita nella giusta misura.

Quanto accaduto ieri sera a NXT, però, ha mandato in confusione i fan: non sappiamo se sia stato "one night only" ma sembrerebbe che la WWE abbia rimosso il ban sul Piledriver. Angel Garza ne ha infatti eseguito una variante, per la precisione una Tiger Driver 98, ai danni di Channing "Stacks" Lorenzo.

A commentare l'accaduto ci ha pensato anche Cedric Alexander che su X ha scritto: "A quanto pare adesso possiamo liberamente fare la Money Maker".

NXT Vengeance Day, data e location del PLE

Attraverso un comunicato stampa diramato nella giornata di ieri la WWE ha annunciato che l'edizione 2024 di Vengeance Day si terrà sabato 4 febbraio alla F&M Bank Arena di Clarkysville, Tennessee.

Si tratta del primo Premium Live Event di NXT in assoluto a tenersi nello stato del Tennessee. I biglietti andranno in vendita a partire da domenica 10 dicembre su Ticketmaster. Al momento è presto per conoscere i match in card, ma la WWE sta pubblicizzando la presenza dell'attuale NXT Champion Ilja Dragunov, della NXT Women's Champion Lyra Valkiria, di Carmelo Hayes, Trick Williams e Roxanne Perez.

Nel main event dell'edizione 2023 l'allora campione in carica Bron Breakker ha sconfitto Grayson Waller in uno Steel Cage match.

Nxt Vince Mcmahon