Triple H riaccoglie CM Punk in WWE: "Il suo posto è questo", la FOTO e i retroscena



by MARCO ENZO VENTURINI

Triple H riaccoglie CM Punk in WWE: "Il suo posto è questo", la FOTO e i retroscena
© Twitter Triple H / Fair Use

In una delle più grandi sorprese che la WWE sia mai riuscita a tenere fondamentalmente segreta, CM Punk ha fatto il suo ritorno in scena quasi un decennio dopo aver lasciato la compagnia: è successo alle Survivor Series disputatesi nella notte americana di sabato 25 novembre 2023 alla Allstate Arena di Chicago, in Illinois. Lo Straight Edge ha ricevuto un'ovazione con pochi precedenti nella storia del wrestling, e i fan non hanno nascosto la loro irrefrenabile felicità nel rivederlo. Un entusiasmo condiviso da colui che in passato era stato uno dei suoi "nemici" per antonomasia: Triple H.

Ciò ovviamente ha portato a molte domande su come tutto ciò sia avvenuto e cosa significhi per il futuro della WWE e di CM Punk stesso. Naturalmente, è stata la primissima domanda che Triple H si è visto porre alla conferenza stampa post-Survivor Series, e non si è negato alla curiosità dei giornalisti. Dopo aver peraltro pubblicato sui suoi canali social ufficiali una foto insieme al "figliol prodigo", ha quindi ampiamente vuotato il sacco.
 

Triple H e i segreti dietro il ritorno di CM Punk

"Questo è stato uno di quei momenti in cui riesci a catturare un fulmine in una bottiglia, con gli astri che si allineano molto rapidamente. E di questo siamo incredibilmente entusiasti - ha affermato Triple H -. È passato molto tempo e, in un certo senso, ce n'è voluto altrettanto per mettere insieme tutto. C'è qualcosa su CM Punk che è impossibile negare: lo si può amare, odiare, vederlo in modo estremamente positivo o negativo. Ma qualunque sia la tua opinione su di lui, la gente parla di lui in continuazione. È una calamita, da questo punto di vista. È uno che fa partire discussioni e dibattiti, difficile guardare oltre. La mia idea è che se i nostri fan lo vogliono, se il WWE Universe è entusiasta di averlo, allora andiamo. E da lì scopriremo il resto".

Triple H ha anche aggiunto che la trattativa con CM Punk si è rivelata meno complicata di quanto si potrebbe pensare: "Tutto questo si è realizzato molto velocemente, e sono sicuro che sia il motivo per cui è rimasto molto riservato. C'erano molte speculazioni, ma in quel momento non erano altro che speculazioni. Per la maggior parte del tempo sono state solo speculazioni. Non ha iniziato a concretizzarsi fino al momento in cui tutti hanno smesso di pensare che sarebbe successo. E poi, all'improvviso, è successo. Ma ora sono estremamente emozionato".

Infine Triple H ha voluto mettere una distanza tra il se stesso e il CM Punk che ebbero tanti problemi nel 2014 e quelli di oggi: "Sapete, è passato molto tempo. Quasi 10 anni, giusto? Se sei la stessa persona che eri 10 anni fa anche 10 anni dopo, significa che c'è qualcosa che non va. Tutti crescono. Tutti cambiano. Io sono una persona diversa, lui è una persona diversa, questa è un’azienda diversa. Ora ci troviamo tutti sulla stessa linea, allo stesso cancelletto di partenza".

Ora però l'attenzione si sposta su ciò che avverrà dopo le Survivor Series 2023. "Allora, quali sono le prospettive per CM Punk? Sarà interessante, vero? Non vedo l'ora di vederlo di persona - ha ammesso Triple H -. So già che di qualunque cosa si tratti se ne parlerà tanto, sarà emozionante e sarà un viaggio mozzafiato per il WWE Universe, non importa di cosa si tratti. Sono elettrizzato, siamo tutti elettrizzati. Di riaverlo qui e di riaverlo, anche se può suonare come un cliché, a casa sua in WWE. Perché il suo posto è questo".

Triple H Cm Punk Survivor Series