Judgment Day, quante novità! Ufficializzato il leader e un nuovo rinforzo - SPOILER

La stable heel per eccellenza in quel di Raw serra i ranghi e definisce i ruoli in vista delle Survivor Series.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Judgment Day, quante novità! Ufficializzato il leader e un nuovo rinforzo - SPOILER
© WWE on USA Network / Fair Use

Il Judgment Day si è fatto conoscere dai fan della WWE ormai un anno e mezzo fa, con Edge e Damien Priest come membri fondatori. Nel corso del tempo, la stable ha cambiato più volte formazione e componenti. Ma il lunedì di Raw ha presentato due colossali novità in una: c'è infatti ora un rinforzo "ufficiale" ma, soprattutto, un nuovo leader dichiarato. Anche se non tutti sembrano esattamente d'accordo con quest'ultima idea.

Questa settimana, WWE Raw ha preso il via con un grande segmento per pubblicizzare gli imminenti WarGames che si terranno alle Survivor Series. Il team babyface composto da Sami Zayn, Cody Rhodes, Seth Rollins & Jey Uso è arrivato per primo sul ring, ma il Judgment Day li ha raggiunti lì.

Mentre Damian Priest, Finn Bálor, JD McDonagh e Dominik Mysterio, in rappresentanza del Judgment Day, erano a bordo ring è iniziata una battaglia al microfono con i loro avversari alle Survivor Series. In particolare Cody Rhodes si è rivelato particolarmente attivo per i "buoni", stuzzicando i rivali sulla loro assenza di una figura di comando. Dopo aver suggerito i nomi di Rhea Ripley, Dominik e JD (tecnicamente nemmeno un membro dell'alleanza, in quel momento), Damian Priest ha perso la pazienza e, cedendo alla frustrazione, alla fine è sbottato dicendo che il leader è lui.
 


Finn Bálor, che è l'altra metà degli Undisputed WWE Tag Team Champions insieme a Damian Priest, non è però parso affatto d'accordo con la dichiarazione del suo alleato. E lo dimostra il fatto che gli ha rivolto un'occhiata non certo convinta dopo la sua dichiarazione. E questo - chissà? - potrebbe creare nuove dinamiche future all'interno del Judgment Day.
 


Resta il fatto che, alla fine, i due hanno lasciato correre e Damian Priest ha successivamente accettato un tag team match per conto di Dominik Mysterio contro Seth Rollins & Sami Zayn. Nel main event i due hanno anche battuto Cody Rhodes & Jey Uso confermandosi campioni. E le grafiche della WWE hanno in un certo senso dato ragione alle parole del portoricano, dato che il suo nome è comparso prima di quello di Finn Bálor.
 


Ma non è finita qui la notte del Judgment Day.

Judgment Day: alla fine il nuovo membro è arrivato

Damian Priest, Finn Bálor e il resto del Judgment Day si sono incontrati nel backstage dove hanno discusso le cose precedentemente successe. Hanno deciso tutti che il Señor Money in the Bank guiderà effettivamente la fazione ai WarGames. Successivamente JD McDonagh si è fatto avanti per avanzare nuovamente la sua candidatura a membro ufficiale del gruppo.

La sua precedente scelta di proteggere le spalle a Damian Priest questa settimana, alla fine, ha pagato. Il Judgment Day ha infatti deciso che è finalmente giunto il momento di inserire JD McDonagh nella loro fazione.
 


Era un evento che si aspettava da tempo, e sembrava che fosse già chiaro nella stable che alla fine avrebbero dato a JD McDonagh il suo posto nel Judgment Day, con tanto di abbigliamento ufficiale. È già ufficiale il fatto che combatterà insieme a loro ai WarGames, ma questa era solo una formalità. Diverso il discorso per Drew McIntyre, specie dopo il clamoroso finale della stessa puntata di Monday Night Raw.

Judgment Day Raw Survivor Series
SHARE