Logan Paul ha salvato la vita a Rey Mysterio? Ecco cosa è successo a Crown Jewel



by MARCO ENZO VENTURINI

Logan Paul ha salvato la vita a Rey Mysterio? Ecco cosa è successo a Crown Jewel
© Twitter WWE / Fair Use

WWE Crown Jewel 2023 si è rivelato un evento tutto sommato non particolarmente pieno di emozioni o sorprese, non particolarmente esaltante (a parte senza dubbio l'opener tra Seth Rollins e Drew McIntyre) e nemmeno particolarmente dimenticabile (forse giusto l'andamento del main event ha fatto storcere il naso a qualcuno). La vera grande novità della serata si è quindi consumata nell'incontro valido per il WWE United States Championship, in particolare per il suo esito. C'è però, nella contesa tra Rey Mysterio e Logan Paul, un aspetto di un'importanza potenzialmente molto maggiore che merita di essere analizzato.

Durante una delle fasi più calde della loro battaglia, infatti, Rey Mysterio e Logan Paul hanno rischiato di restare vittime di un problema di comunicazione. Almeno uno dei due ha commesso un errore, ma chi ha rischiato di pagarlo con un prezzo potenzialmente carissimo è stato il veterano di San Diego. Come molti replay pubblicati sui social evidenziano, infatti, dopo un salto sulla seconda corda ha rischiato di atterrare sul ring con tutto il peso sul collo. Se non è successo è stato grazie al suo avversario, che lo ha abbrancato al volo evitando il peggio. Ma gli ha davvero "salvato la vita"? Proviamo a capire ciò che è successo.
 

Dopo un errore, l'intervento: la grande prontezza di Logan Paul

La dinamica di ciò che è avvenuto sul ring di Crown Jewel al momento non è del tutto chiara. La sensazione avuta nel corso del match titolato di Riyadh è stata che i due non siano riusciti a trovare una perfetta alchimia sul ring, dando quindi vita a un match dai ritmi e dalla fluidità inferiori rispetto a quelli a cui Logan Paul ci ha abituato recentemente. Forse proprio a causa di questo piccolo problema, al momento del salto in Springboard di Rey Mysterio qualcosa non ha funzionato. Due le possibilità: o lui non è riuscito a darsi una spinta sufficiente sulle corde (con un salto quindi "più corto" rispetto ai piani), oppure il suo avversario ha sbagliato il posizionamento. La verità non la sapremo mai, almeno fino a quando non sarà uno dei due a rivelarla.

Sta di fatto che, partendo da una situazione in cui un errore c'era stato, Logan Paul ha dimostrato una lucidità e una prontezza di riflessi incredibili, se si pensa che è un atleta che ha disputato appena 8 match di wrestling nel corso di una carriera ancora acerba. "The Maverick" ha infatti osservato il salto del suo rivale, si è subito proteso in avanti e lo ha afferrato in modo tale da rallentarne la velocità e attutirne il peso con il proprio corpo. In più, per dare la sensazione che "tutto fosse normale", immediatamente dopo lo ha schiantato a sua volta sul ring con una manovra assolutamente sicura.

Non solo: se si osserva un replay da un'altra inquadratura si noterà che dopo aver abbrancato Rey Mysterio alla vita, Logan Paul si è lasciato scivolare in avanti e soprattutto ha proteso la gamba sinistra sul ring a protezione del collo di Rey Mysterio. Un'ulteriore precauzione per creare "una conca" tra le sue due gambe, dove la testa di Mister 619 si potesse rifugiare invece di crollare di peso sul tappeto.
 

Rey Mysterio ha rischiato davvero la vita?

Insomma, Logan Paul si è ritrovato in pochi istanti a dover agire in una situazione di totale emergenza e lo ha fatto. L'errore alla base può essere stato suo (di questo non abbiamo certezza, lo ribadiamo), ma il rimedio è stato da veterano. Un po' come quando, nel 2016, un AJ Styles con tutti i capelli in faccia cambiò in salto una Styles Clash capendo che James Ellsworth avrebbe rischiato di cadere al suolo di collo. E stiamo parlando di una delle stelle assolute della disciplina.

A questo punto è lecito chiedersi se, come si legge sul web, Rey Mysterio abbia davvero "rischiato la vita" e di conseguenza Logan Paul gliel'abbia "salvata". Ebbene, una risposta certa non esiste. Resta il fatto che una caduta in volo di collo espone a rischi enormi: in base all'angolo di impatto e al movimento successivo si può andare incontro anche a una frattura vertebrale e a una potenziale paralisi. Per fortuna tutto questo appartiene solo alla categoria dei "rischi sfiorati", e il merito è anche del grande livello di attenzione dimostrato da un atleta che in soli 8 match sembra aver già capito quale sia la responsabilità di presentarsi su un ring di wrestling.

Logan Paul Rey Mysterio Crown Jewel