WWE: Possibile aggiunta alla stable di Bobby Lashley: le ultime da SmackDown -SPOILER



by RACHELE GAGLIARDI

WWE: Possibile aggiunta alla stable di Bobby Lashley: le ultime da SmackDown -SPOILER
© Twitter WWE on Fox / Fair Use

Nelle ultime settimane abbiamo visto sempre di più formarsi una nuova stable sotto il controllo di Bobby Lashley, che è quasi diventato quello che MVP era per lui al tempo della Hurt Business, con il wrestler che ha deciso di guidare lungo la strada gli Street Profits che così hanno compiuto un tuner heel.

Durante l’ultima puntata di Friday Night SmackDown però, abbiamo visto una cosa molto interessante quando una "nuova" Superstar si è approcciata a loro durante un segmento nel backstage, interessata ad unirsi al gruppo come nuovo membro.

Infatti, dopo che Bobby Lashley e gli Street Profits hanno smesso di chiacchierare con Logan Paul, uno dei protagonisti di Crown Jewel in un match titolato contro Rey Mysterio, a loro si è avvicinata B-Fab, orfana di Ashante ‘Thee’ Adonis attaccato di recente dalla Bloodline, e ovviamente del resto degli Hit Row licenziato. La wrestler/manager si è complimentata con il trio, prima di chiedere a Bobby Lashley se potesse parlare in privato con lui, con l’ex campione che ha accettato camminando via con lei. 

Gli Street Profits ed il passaggio tra gli heel della WWE

Grazie al profilo X/Twitter WrestleVotes, siamo venuti a conoscenza qualche settimana fa del fatto che la WWE ha ufficialmente spostato i due nella lista di heel di Friday Night SmackDown, con i fogli interni della compagnia che infatti annoverano i due tra le fila dei “cattivi".

Sul noto social network che cinguetta, infatti il profilo aveva scritto: "Nell'ultimo 'talent board', che viene utilizzato internamente, abbiamo visto un aggiornamento post Paback del 3/9.

Una novità interessante dal lato SmackDown è che LA Knight è il top babyface. In aggiunta, Bobby Lashley e gli Street Profits sono adesso caratterizzati come heel”.

Per ora non hanno avuto molto successo come stable, perdendo anche di recente un pay-per-view, ma c’è sempre margine per crescere, anche appunto con nuovi possibili membri.

Bobby Lashley Smackdown