Shawn Michaels: “I licenziamenti WWE hanno sconvolto i piani creativi a NXT”

Quando la WWE licenzia qualcuno che è un protagonista attivo di qualche storyline, la macchina deve mettersi in moto per recuperare, anche se non sempre è facile

by Rachele Gagliardi
SHARE
Shawn Michaels: “I licenziamenti WWE hanno sconvolto i piani creativi a NXT”
© WWE YouTube/Fair Use

Giovedì 21 settembre, la WWE ha licenziato un certo numero di performer tra il main roster e NXT, pochi giorni dopo la fusione della compagnia con la UFC. Due nomi che sono stati tagliati sono Mustafa Ali e Dana Brooke, che erano ben attivi nelle storyline degli show settimanali di NXT.

Durante la recente media call di NXT No Mercy, a Shawn Michaels è stato chiesto un parere su tali licenziamenti, con il responsabile della creatività di NXT che ha risposto un po' dispiaciuto per i piani che sono stati sconvolti e poi cambiati all’ultimo:

"Dana Brooke è qualcosa che ci ha sorpreso un po' perché avevamo una bella storia in corso lì. Spero che non sembri insensibile [da parte mia], ma non è la prima volta che accade. È qualcosa che, lo dirò, nel mio mondo adesso, forse sono cresciuto un po', non mi fa più cadere nel caos o non mi innervosisce più. Cerchiamo di non lasciare che gli alti ci portino troppo in alto o che i bassi ci portino troppo in basso.”

Tutte le modifiche del caso

The Heartbreak Kid ha poi proseguito dicendo: Abbiamo fatto delle modifiche. Mi piace passare del tempo con i talenti che vengono dal main roster. Sento come se restituissimo loro amore e passione per questo tipo di lavoro. Sento che sono tutti dei performer migliori, che tornino nel main roster o che vadano da qualsiasi altra parte. So che la loro esperienza con noi è sempre positiva. Questo è qualcosa che è importante per me, che abbiano questo tipo di esperienza qui in NXT. 

Questi sono i due nomi, [Dana Brooke e Mustafa Ali] perché sono i due con cui abbiamo avuto le storyline più profonde. Questi sono sempre i momenti in cui devi apportare modifiche in modo creativo. L'abbiamo fatto nel caso di Mustafa e lo faremo nel caso di Dana."

Eppure Dana piaceva alla dirigenza

Nel mese di luglio 2023, non tanto tempo dopo il suo ritorno a NXT, Ringside News aveva chiesto notizie sulla percezione che la dirigenza WWE aveva nei confronti di Dana Brooke

"Abbiamo chiesto se il suo recente lavoro a NXT ha fatto aumentare la visione [di come la WWE la vede] internamente. Ci è stato detto che, ‘nessuno ha mai dubitato dell'etica lavorativa di Dana Brooke.’ Lei ovviamente cerca di lavorare facendo percepire la miglior versione di se stessa, cosa che non è mai stata messa in discussione. Dana Brooke è stata rimandata a NXT per aggiornare il suo personaggio e per dare alle giovani star la possibilità di lavorare con lei come veterana. A questo punto, il suo più grande ostacolo sarà superare il più grande WWE Universe.”

Shawn Michaels Nxt
SHARE