Non solo John Cena, due ritorni sconvolgono SmackDown: uno è leggendario - SPOILER



by MARCO ENZO VENTURINI

Non solo John Cena, due ritorni sconvolgono SmackDown: uno è leggendario - SPOILER
© YouTube WWE / Fair Use

WWE SmackDown aveva molte possibilità per la puntata disputatasi a Denver questa settimana, e hanno iniziato con il botto. Oltre alla già annunciata presenza di John Cena (che fino al termine di ottobre prenderà parte a ognuno degli episodi dello show blu), si sono verificati infatti uno dopo l'altro due ritorni da urlo. In particolare il secondo, visto che riguarda una figura davvero leggendaria del wrestling e non solo. Ma partiamo dall'inizio.

Pat McAfee era già a Boulder, in Colorado, sin dal venerdì mattina americano per il suo show su ESPN. Aveva anche The Rock come ospite nello show per un'intervista di quasi un'ora. E quello con The Great One si è rivelato un momento piuttosto rivelatore su ciò che avremmo poi visto la sera seguente. Con grande sorpresa di tutti, infatti, la musica di Pat McAfee ha dato il via alla puntata di SmackDown e lui stesso si è poi presentato in scena per iniziare l'episodio.
 


Austin Theory lo ha tuttavia interrotto, ma ciò ha provocato una piccola battaglia tra i due a suon di promo. Quindi Pat McAfee ha rotto gli indugi e ha chiamato a intervenire sul ring nientemeno che The Rock in persona. Il People's Champ si è quindi presentato sul palco di SmackDown con la sua giacca Project Rock e gli occhiali da sole.
 


Che cosa ha fatto The Rock a SmackDown

A quel punto The Rock è salito sul ring con Austin Theory e Pat McAfee mentre il pubblico era in totale visibilio. Ha quindi zittito immediatamente Theory per pronunciare poi l'attesissima frase: "FINALMENTE THE ROCK È TORNATO A DENVER!". Ciò ha generato l'altrettanto inevitabile coro "Rocky! Rocky!" da parte del pubblico sugli spalti.
 


The Rock e Austin Theory si sono scambiati alcune battute, con il secondo che ha provato a dire che “finalmente” The Rock era sul ring con un vero Austin. Poi The Rock lo ha criticato per aver mancato di rispetto a Steve Austin. Dopo i successivi insulti all'ex campione degli Stati Uniti, gli ha quindi rifilato Spinebuster e People's Elbow.
 


Questo è stato seguito dall'intervento di Pat McAfee, che ha avuto la possibilità di eseguire a sua volta una People's Elbow su Austin Theory. Il tutto ha divertito alla grande il pubblico, sia quello presente all'arena che quello a casa, e sicuramente farà aumentare il numero di spettatori per il segmento di quasi venti minuti che ha aperto SmackDown di questa settimana.

Resta ora da capire se Pat McAfee riuscirà a trovare il tempo per fare più apparizioni come questa, perché il WWE Universe adora davvero vederlo. Senza dimenticarci l'ovvio: che ogni ritorno in WWE di The Rock rappresenta un vero e proprio evento. Si spera che quanto avvenuto a Denver incoraggi magari The Rock a presentarsi in WWE più spesso.

John Cena Smackdown