Edge rimosso dal roster interno WWE: la AEW potrebbe essere la sua prossima casa

La Rated R Superstar sembra sempre più lontana da una permanenza in WWE

by Rachele Gagliardi
SHARE
Edge rimosso dal roster interno WWE: la AEW potrebbe essere la sua prossima casa
© WWE Twitter/Fair Use

Edge ha lavorato per anni e anni in WWE, con il wrestler che di recente ha fatto il suo match di ritiro contro Sheamus nella puntata di Friday Night SmackDown che si è tenuta in Canada il 18 agosto 2023, per mettere la parola “fine” alla sua carriera davanti al suo pubblico, o così almeno ci ha fatto credere.

Ora, secondo un aggiornamento di Mike Johnson del PWInsider, con trascrizione di Fightful, Edge è stato tolto dalla liste interna del roster della WWE come performer attivo da poter utilizzare in televisione.

Ma non è finita qui, perché a quanto pare è indicato come "miscellanea" per personalità che sono sotto contratto ma non attive. Altri inclusi in quella lista attualmente sarebbero Steve Austin, Big E, Undertaker, Braun Strowman, e altri ancora. Sul sito ufficiale WWE però è ancora nel roster attivo.

Edge nella sigla di SmackDown? La WWE starebbe "mettendo acqua sul fuoco”

Secondo quanto raccolto da Ringside News, la riapparizione di Edge nell'intro di SmackDown della scorsa settimana, che è stata rinnovata come quella di Raw, "non è un segno che la WWE pensi che Edge ritorni. Non si tratta nemmeno di un caso in cui una mano non sa cosa sta facendo l’altra". Ringside News ha aggiunto peraltro che, "Questa situazione è interessante, perché potrebbe essere stata intenzionale La WWE ama generare chiacchiericci attorno a un argomento, e sembra essere così ancora una volta.

Una nostra fonte, che ha un lavoro a tempo pieno all'interno del team della WWE, ci ha detto che la WWE ha cercato di far parlare di 'acqua sul fuoco' per quanto riguarda Edge. Inoltre, lo sviluppo di varie ed eventuali 'teorie del complotto' da parte dei fan è stato un ulteriore vantaggio”.

La palla, insomma, è ancora in mano allo stesso Edge. Solo lui deciderà se e quando accettare l'offerta di rinnovo contrattuale che la WWE gli ha già presentato (parola sua). Intanto però, secondo svariate fonti (inclusa la stessa Ringside News) la AEW aspetta a sua volta segnali dal canadese.

Edge
SHARE