Bobby Roode e il futuro da producer: grandi piani per lui in WWE



by ROBERTO TRENTA

Bobby Roode e il futuro da producer: grandi piani per lui in WWE
© Youtube WWE / Fair Use

Uno dei personaggi che manca ormai da svariati mesi sui ring della WWE è Bobby Roode, tornato per un frangente ad essere Robert Roode sui teleschermi WWE, il quale aveva vinto diversi titoli sui ring della compagnia nel corso degli ultimi anni di carriera, come l'NXT Championship, il titolo degli Stati Uniti o i titoli tag team di Raw e SmackDown.

Nell'ultimo periodo, però, Roode ha dovuto combattere con un brutto infortunio alla schiena, che lo ha portato ad essere operato ben due volte, per la fusione di due vertebre; operazione che si era resa necessaria dopo diversi problemi con il lavoro sul ring dell'atleta.

Nelle ultime settimane, la WWE ha deciso di utilizzare Roode come producer invece che come wrestler, con l'atleta che ha prodotto diversi grandi match, come ad esempio il main event di SmackDown, nella puntata tributo a Bray Wyatt, con la contesa tra Finn Balor e LA Knight che è stata prodotto prorpio da Roode.
Secondo quanto riportato dalle pagine di Ringside News, Roode si è occupato anche interamente della puntata di Main Event registrata prima di Raw, questa settimana, con il match che ha visto Akira Tozawa andare contro JD McDonagh, che è stato interamente prodotto da Roode.

Sembra quindi che la WWE stia facendo crescere sotto questo punto di vista l'atleta, che ormai non si sa nemmeno se riuscirà a tornare più sui ring della compagnia in maniera attiva o se continuerà con questo suo percorso da producer.

Bobby Roode e la sua operazione in Alabama

Dopo la prima operazione alla schiena arrivata lo scorso anno, a Novembre, anche quest'anno Robert Rode si era sottoposto ad un intervento per sistemare la sua schiena malandata.

In un nuovo post sui social, lo stesso wrestler aveva infatti raccontato di essersi dovuto operare nuovamente per la fusione di due vertebre cervicali, lo scorso Maggio: “Un altro viaggio intorno al sole e un altro viaggio a Birmingham Alabama.

Un bel modo per festeggiare il mio compleanno lol. Ho avuto una fusione cervicale C4/5 per andare avanti con la fusione C5/6 che ho avuto nel mese di novembre. Soprattutto è stato un successo grazie al Dr Andy Cordover e il personale di prima classe qui a @andrews_sports_medicine.

Grazie mille @deneane_17 per essere stata la mia roccia durante tutto questo processo. È stato un anno impegnativo a dir poco. Sulla strada di recupero parte 2! ”.

Bobby Roode